venerdì 19 04 24
spot_img
HomeSportCICLISMODoppietta di Balsamo in Spagna, primi podi per Albanese
spot_img

Doppietta di Balsamo in Spagna, primi podi per Albanese

spot_imgspot_img

Giorni densissimi per i due salernitani del gruppo: Elisa Balsamo ha debuttato sulle strade di Spagna, Vincenzo Albanese in bella evidenza nella due giorni sulle Alpi Marittime francesi.

Elisa Balsamo e Vincenzo Albanese sul pezzo

Due vittorie e tre piazzamenti sul podio: il ricco bilancio della campagna franco-spagnola di Elisa Balsamo e Vincenzo Albanese.

La 25enne di sangue cilentano – la famiglia paterna è originaria di Piano Vetrale, la frazione di Orria famosa per i suoi murales – ha dettato legge negli arrivi a ranghi compatti della Volta de la Comunitat Valenciana femminile, disputata dal 15 al 18 febbraio.


Potrebbe interessarti anche:


Balsamo ha aperto e chiuso la breve corsa a tappe spagnola: prima l’acuto nella Tavernes de la Valldigna-Gandia (113 km), in cui ha bruciato la sempreverde Marianne Vos (Visma) e la svizzera Noemi Rüegg (EF-Cannondale), poi la prova di forza nella conclusiva Sagunto-Valencia (118 km).

Guidata alla perfezione dalle compagne della Lidl-Trek, la cuneese ha lanciato la sua irresistibile progressione ai 180 metri dalla linea d’arrivo. A debita distanza le piazzate di giornata, la cubana Arlenis Sierra (Movistar) e la connazionale Nadia Quagliotto (Laboral Kutxa).

Dopo l’eccellente Europeo su pista, dunque, Balsamo si avvicina alla primavera delle grandi classiche del Belgio in ottime condizioni di forma. Il primo test è dietro l’angolo: sabato si corre infatti la Omloop Het Nieuwsblad (in diretta su Eurosport e sulle piattaforme collegate), seguita il giorno dopo dalla Omloop van het Hageland.

Albanese sul podio del Giro delle Alpi Marittime

Prime soddisfazioni in maglia Arkéa-B&B Hotels anche per il «salernitano di Toscana» Vincenzo Albanese, che ha disputato da protagonista il Tour des Alpes Maritimes: due terzi posti parziali e la soddisfazione di salire sul podio finale (2° alle spalle del francese Benoit Cosnefroy per soli 2″).

Albanese è apparso davvero brillante in entrambi i giorni di gara, facendosi trovare pronto nei selettivi finali di tappa. Due giorni di gara, due volate per corridori resistenti: il britannico Ethan Vernon (Israel-Premier Tech) a segno nella Leven-Antibes (165.5 km), blitz di Cosnefroy (Decathlon-AG2R) nella breve ma nervosa Villefranche-sur-Mer-Vence (131.8 km).

Se il piazzamento ottenuto al sabato non ammette repliche – in quanto Albanese è stato già bravissimo a seguire Vernon e l’altro britannico Sean Flynn (dsm-firmenich) – l’epilogo dello sprint di Vence presta invece il fianco a qualche rammarico: lanciato da un compagno di squadra, Albanese ha persino dato l’impressione di poter sorprendere la pattuglia dei francesi, ma è stato scavalcato negli ultimi 30 m da Cosnefroy e Aurelien Paret-Peintre.

In ogni caso, il corridore di stanza a Reggello (Firenze) ha dimostrato ancora una volta di essere uno dei più brillanti regolaristi in circolazione. A questo punto, però, serve un risultato a sensazione che possa proiettare Albanese in una nuova dimensione: chissà che non possa arrivare già domenica nella Drôme Classic, un’altra semiclassica del calendario francese. Diretta streaming su Discovery+ e sull’applicazione di Eurosport.

spot_img
spot_img
spot_img
Carmine Marino
Carmine Marino
Nato a Battipaglia nel 1986, dal 2004 si è occupato di cronaca, attualità, cultura e sport per «Il settimanale Unico» e «Il Quotidiano della Basilicata». Telecronista di calcio, basket, calcio a cinque e pallavolo per alcune televisioni locali del Basso Salernitano, dal 2016 è speaker di manifestazioni sportive amatoriali di atletica e ciclismo, per le quali cura anche le attività di ufficio stampa. Già collaboratore fisso del «Il Quotidiano del Sud - L'altravoce dei ventenni» e di ventiblog.com, attualmente è caporedattore di SalernoSport24 per gli sport di squadra e le discipline olimpiche. Dal 4 dicembre 2023, è iscritto all'albo dei giornalisti pubblicisti della Campania. Insegnante di italiano e storia nelle scuole superiori, ha pubblicato saggi e recensioni in volumi collettanei e su riviste di storia contemporanea. Dalla primavera del 2023 è socio della Società italiana di storia dello sport.

Notizie popolari