sabato 01 10 22
HomeSalernitanaLa Voce dei Tifosi: quali accorgimenti da adottare per far meglio?

La Voce dei Tifosi: quali accorgimenti da adottare per far meglio?

- Advertisment -spot_img

Prima battuta d’arresto lontano dalle mura amiche per gli uomini di Ventura. Attraverso la rubrica “La Voce dei Tifosi”, ecco il parere dei supporter granata sulla sconfitta di Venezia e… tanto altro.

La Voce dei Tifosi

Abbiamo sondato pareri ed umori di alcuni tifosi del Cavalluccio ponendo i seguenti quesiti:

 1) Qual è il tuo giudizio sull’ultima partita?

 2) Al netto dei numerosi infortuni, quali accorgimenti dovrebbe adottare mister Ventura per far meglio?

 3) Dove può arrivare questa Salernitana?

 4) Qual è il tuo pronostico per la prossima gara interna contro il Perugia?

Il primo parere è del supporter Gianpaolo Capozzoli, che asserisce:

 1) Come al solito, non si osa abbastanza e va a finire che pareggiamo oppure, come a Venezia, di perdere la partita. Era una      gara alla portata della Salernitana, che avrebbe potuto tranquillamente portare a casa i 3 punti. Un vero peccato.

 2) Non sono un allenatore e, sinceramente, non saprei quali accorgimenti dovrebbe adottare Ventura. Ciò che manca, a mio    avviso, è un pizzico di coraggio in più. Bisogna osare, ovvero, giocare ogni partita per vincere senza accontentarsi.

 3) Credo che potremmo raggiungere, tranquillamente, i play-off, poi… chissà.

 4) 2-0 per noi, all’inglese.

La seconda opinione è del tifoso Salvatore Clemente, che ci dice:

 1) Posso dire con certezza che il primo tempo di Venezia, per approccio e sistemi di gioco, è stato il migliore disputato fin qui in tutta la stagione. Purtroppo, un pizzico di sfortuna e l’arbitro, hanno contribuito ad una sconfitta immeritata.

 2) I numerosi infortuni stanno penalizzando le prestazioni della squadra. A mio parere, bisognerebbe adottare qualche    accorgimento nello staff medico. Comunque, volendo, calciatori come Dziczek e Gondo potrebbero tranquillamente sostituire  quelli fermi ai box da lungo tempo. Ventura deve dare fiducia anche ai nuovi, specie in questi momenti di vera e propria  emergenza numerica.

 3) Questa squadra, secondo me, può arrivare in alto. Logicamente, per far sì che questa squadra arrivi dove le compete, c’è  bisogno che i diversi fattori (infortuni e arbitri su tutti) che finora ci stanno condizionando in senso negativo, non si mettano,  letteralmente, sul groppone. Una grande mano, ovviamente, dovrà darla anche il pubblico che, quando vuole, può    trascinare la  Salernitana alla vittoria.

 4) Nella prossima partita mi aspetto una vittoria, che manca ormai da tempo all’Arechi

Le ultime osservazioni sono firmate da Vittorio Romano, onnipresente sostenitore granata:

 1) A Venezia siamo partiti bene, ma il gol loro ci ha tagliato le gambe. La squadra non ha avuto la forza di reagire allo  svantaggio. C’è da dire, però, che dopo un palo, una traversa e un gol regolare annullato, se almeno una di queste palle fosse  entrata in rete, probabilmente, staremmo parlando di tutt’altra partita.

 2) Fossi in Ventura rischierei un po’ di più. Getterei nella mischia anche i calciatori che, finora, non sono mai stati utilizzati,  oppure, darei fiducia a quei 2 o 3 elementi validi presenti nella squadra Primavera.

 3) La squadra è totalmente diversa da quella dell’anno scorso. Occorre dare tempo e fiducia. A mio modesto parere se, per  tutto l’arco del campionato, manterremo lo stesso ritmo e si insisterà sulle stesse idee di gioco proposte dal mister, potremmo  raggiungere tranquillamente i play-off.

 4) Non mi piace fare pronostici, specie sulla mia squadra del cuore. Ciò che posso dire è che, ovviamente, spero in una vittoria.

Lino Grimaldi Avino
Lino Grimaldi Avino
Lino Grimaldi Avino, giornalista, editore e scrittore. Ha lavorato presso Cronache di Salerno, TuttoSalernitana, Granatissimi ed è direttore di SalernoSport24. Alla radio ha lavorato presso Radio Alfa, e attualmente conduce due programmi sportivi a RCS75 - Radio Castelluccio, Destinazione Sport e Destinazione Arechi. Ha pubblicato due libri: Angusti Corridoi (2012) con la casa editrice Ripostes, e La vita allo specchio - Introspettiva (2020) con la Saggese Editori, con prefazione dello scrittore Amleto de Silva.
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: