lunedì 24 06 24
spot_img
HomeSportBASKETSerie B Gir. A: che peccato per la Virtus Arechi
spot_img

Serie B Gir. A: che peccato per la Virtus Arechi

spot_img
spot_img

Una partita di carattere della Virtus Arechi Salerno in casa della Geko PSA Sant’Antimo. Dopo aver subito per tre quarti del match, la riacciuffa e molla solo all’overtime.

Virtus Arechi Salerno: sconfitta nel derby

Dopo gli exploit interni contro Montecatini e Brianza, torna la sconfitta per i blaugrana che dovranno ancora attendere per la vittoria esterna. Tuttavia, non si può che lodare il carattere della squadra che è riuscita ad allungare un match che sembrava ormai terminata e segnata anche dalla sfortuna.


Potrebbe interessarti anche:


Il match

Nei primi frangenti la partita è segnata dall’equilibrio, con la Virtus Arechi Salerno che riacciuffa puntualmente i punti siglati dalla PSA. Dopo 5 minuti, il punteggio è stampato sul pari (13-13) e il pressing viene fatto scattare puntuale su entrambi i lati del parquet. Da questa situazione però sembra avvantaggiarsi la Virtus, con le sortite offensive di Kekovic, ma i napoletani si tengono a distanza di un possesso. Sul finire del primo quarto la squadra napoletana trova l’imbucata giusta con Gallo che porta i padroni di casa avanti di un punto sulla sirena del quarto (24-23).

La seconda frazione si apre con le polveri bagnate per entrambe le squadre. Il primo tiro entra dopo 1 minuto con Sant’Antimo che trova la realizzazione di Dri, purtroppo però i blaugrana sono ingessati e i napoletani ne approfittano per tenere le distanze che al quinto minuto sono di 6 lunghezze (37-31). Dopo il quinto minuto Sant’Antimo riesce a mettere la freccia costruendo un parziale che li porta a riposo con 17 punti di vantaggio (52-35).

Il secondo tempo

A campi invertiti il copione non cambia, con i padroni di casa che riescono a rispondere colpo su colpo alle invettive offensive della Virtus, e dopo 5 minuti il vantaggio è lo stesso di fine primo tempo (63-46). A questo punto però inizia un altro match per i blaugrana, che piano piano, schema dopo schema riescono a rifarsi sotto mettendo in crisi Sant’Antimo in difesa e chiudendo il terzo quarto con soli 9 punti di distacco (70-61).

L’ultimo tempo regolamentare è un vero e proprio arrembaggio per la Lars che, complice anche le basse percentuali al tiro, riesce a toccare il -2 con Staselis e Kekovic al sesto minuto (72-70).La partita è bloccata e una tripla di Dri e due punti di Staselis rimettono la distanza a 3 punti. Non si segna più, la vittoria sembra in mano ai padroni di casa, ma Spizzichini riesce a trovare il bug nella difesa napoletana e con una tripla raggiunge il pareggio che porta all’overtime (75-75).

L’overtime

Nel tempo supplementare le squadre sono stanche, ma i padroni di casa, guidati dal palazzetto hanno una verve in più che gli permette di tenere percentuali migliori, pur pasticciando molto nel possesso. Il match si conclude con un 83-78.

I protagonisti

Non tutto è da buttare in questa partita. Sicuramente c’è amarezza in casa blaugrana dopo una remuntada che si sperava finisse diversamente, ma i segnali sono positivi e si può recriminare qualcosa anche alla fortuna. A brillare nella Virtus è sicuramente Acunzo che con 21 punti è il migliore dei suoi, mentre per i padroni di casa si segnala il grande match di Kamperidis con 22 punti e di Dri autore nel clutch di ben 17 punti.

I risultati del giorno

Tra le altre campane impegnate sorride solo Avellino che si impone sul campo della NPC Rieti, mentre la Paperdì Caserta ha subito la sconfitta interna contro la Fulgor Omegna. In questa situazione, la Virtus resta fanalino di coda del girone con 1 punto, complici anche i 3 punti di penalità. A seguire i risultati e la classifica aggiornata:

virtus-arechi-salerno
© Lega Nazionale Pallacanestro
virtus-arechi-salerno
© Lega Nazionale Pallacanestro

Prossimo appuntamento per la Virtus sarà contro la Gema Montecatini al PalaLongo di Capriglia il 29/10/2023. Come di consueto invitiamo i nostri lettori ad essere presenti al palazzetto per incoraggiare la squadra guidata da coach Sciutto.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
Osvaldo Luzzi
Osvaldo Luzzi
Salernitano di nascita Laureato in Economia e gestione delle Imprese all'Università degli Studi di Salerno, sono da sempre appassionato di sport, soprattutto di Calcio e Basket.
spot_img

Notizie popolari