martedì 18 06 24
spot_img
HomeFrontpageVerso Salernitana-Hellas Verona: le probabili formazioni
spot_img

Verso Salernitana-Hellas Verona: le probabili formazioni

spot_img
spot_img

Salernitana ed Hellas Verona si affronteranno questo pomeriggio all’Arechi per la trentasettesima giornata di Serie A. Ci sono ancora dubbi di formazione che attanagliano i due tecnici: ecco le possibili scelte iniziali.

Salernitana-Hellas Verona: Colantuono “spuntato”

Colantuono recupera Candreva, Maggiore e Manolas, ma perde Simy ed Ikwuemesi. Pezzi che tornano a centrocampo e in difesa, ma attacco falcidiato.


Ti potrebbero interessare anche:


Non ottime premesse per il tecnico romano, costretto ancora a reinventarsi l’undici iniziale in vista della sentitissima partita contro l’Hellas Verona. La retrocessione aritmetica non minerà la forte rivalità tra le due formazioni e i granata vorrebbero giocare un bello scherzetto agli scaligeri, ancora coinvolti nella lotta salvezza.

Colantuono dovrebbe affidarsi ancora al 3-4-2-1, con la formazione che è riuscita a strappare il pari a Torino contro la Juventus che dovrebbe essere grossomodo confermata. Davanti a Fiorillo in porta, la difesa a tre Pierozzi-Fazio-Pirola che tante soddisfazioni ha dato all’Allianz Stadium. Solo panchina, quindi, per Manolas e Pasalidis. A centrocampo, Maggiore ancora non è al meglio, quindi spazio per Basic al fianco di Coulibaly in mediana. Sulle fasce, confermato il tandem Zanoli-Sambia, vista l’indisponibilità di Bradaric e l’arretramento di Pierozzi.

Sulla trequarti, è corsa a tre tra Kastanos, Candreva e Vignato per affiancare il confermatissimo Tchaouna. Il cipriota sembra partire in una posizione di vantaggio in virtù dell’ottimo ingresso in campo di domenica scorsa, ma “Mast’Antonio” scalpita. In attacco, scelta obbligata con Weissman al centro del reparto offensivo.

Le scelte di Baroni: dubbio Bonazzoli-Swiderski in attacco

L’Hellas Verona ha la grande occasione di poter chiudere il discorso salvezza sul campo della Salernitana già retrocessa.

Mister Baroni può contare su molteplici soluzioni, anche se le indisponibilità di Cruz e Henry in attacco peseranno sulle scelte iniziali. Il 4-2-3-1 anti-Salernitana dovrebbe prevedere, davanti a Montipò, una difesa accorta con Centonze e Cabal terzini e la coppia centrale composta da Magnani e Coppola. Tchatchoua e Dawidowicz scalpitano, ma dovrebbero partire dalla panchina.

In mediana davanti la difesa, ancora il solito duo Duda-Serdar (fuori Dani Silva), mentre sulla trequarti dovrebbero agire, da destra verso sinistra, il trio composto da Noslin, Folorunsho e Lazovic. Solo panchina, quindi, per lo slovacco Suslov. Per il ruolo di centravanti, il dubbio più grande per Baroni: il grande ex Bonazzoli, oppure uno Swiderski in stato di grazia? Il polacco, al momento, sembra partire avvantaggiato.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Notizie popolari