mercoledì 28 09 22
HomeSalernitanaVerso Avellino-Salernitana: l'ultimo precedente

Verso Avellino-Salernitana: l’ultimo precedente

- Advertisment -spot_img

Avellino–Salernitana 3 – 2
Reti: 17′ pt Jidayi, 48′ pt Ardemagni (A), 18′ st Busellato (S), 45′ st Verde (A), 48′ st rig. Donnarumma (S).

Avellino: Frattali, Djimsiti, Verde, D’Angelo, Castaldo, Belloni, Asmah (6′ pt Perrotta), Omeonga, Jidayi, Gonzalez (39′ pt Donkor), Ardemagni (26′ st Camarà). All.: W. Novellino.

A disposizione: Radunovic, Mokulu, Lasik, Crecco, Soumare, Paghera.

Salernitana: Terracciano, Vitale, Ronaldo (1′ st Zito), João Silva, Busellato, Rosina, Mantovani, Della Rocca, Tuia (30′ st Luiz Felipe), Improta (17′ st Donnarumma), Perico. All.: A. Bollini.

A disposizione: Liverani, Franco, Iliadis, Caccavallo, Laverone, Garofalo.

Arbitro: Rosario Abisso di Palermo.
Assistenti: Matteo Bottegoni (sez. Terni) – Damiano Margani (sez. Latina).
IV uomo: Aleandro Di Paolo (sez. Avezzano).

Ammoniti: Belloni, Donkor (A), Mantovani, Ronaldo, Busellato, Rosina (S).

Espulsi: 47′ pt Mantovani (S), 23′ st Belloni (A).

Angoli: 4 – 7

Recupero: 6′ pt, 5′ st.

Nota: al 33′ st allontanato il tecnico dell’Avellino Novellino.

Sconfitta esterna per la Salernitana. Al “Partenio-Lombardi” i granata perdono per 3–2 il derby con l’Avellino, incassando il secondo ko consecutivo dopo quello col Carpi. Al 17′ Avellino in vantaggio con Jidayi, lasciato colpevolmente solo di colpire di testa su calcio di punizione di Verde. La Salernitana prova a reagire ma fatica ad affacciarsi dalle parti di Frattali. Al 47′ Mantovani si becca il secondo giallo, lasciando i suoi in inferiorità numerica. Sul susseguente calcio di punizione Verde pesca in area Ardemagni, che scarica un gran destro sotto la traversa che chiude il primo tempo sul 2–0. Al 18′ della ripresa la Salernitana rientra in partita con una conclusione al volo di Busellato, ben servito da un cross di Rosina. Poi Terracciano tiene a galla i granata con due grandi interventi su Castaldo prima e Camarà poi. Al 38′ Frattali dice di no a una botta di Zito e al 41′ lo stesso Zito si divora la palla del pareggio schiacciando debolmente di testa a tu per tu con l’estremo difensore irpino. Due minuti più tardi Verde salva sulla linea su rovesciata di Perico. Al 45′ l’Avellino trova il tris al termine di una perfetta ripartenza orchestrata da Castaldo e rifinita da Verde, che con un diagonale chirurgico sembra chiudere definitivamente il match. Non è così, perché al 46′ Omeonga stende in area Busellato e per l’arbitro Abisso è calcio di rigore. Dal dischetto Donnarumma spiazza Frattali e accorcia nuovamente le distanze per i granata. La Salernitana tenta l’assalto finale, ma non c’è più tempo e l’Avellino può festeggiare la vittoria.

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: