martedì, Gennaio 26, 2021
Zaini anti furto, porta pc, porta notebook, porta macbook, zaini anti pioggia
Home Editoriale Una Salernitana irriconoscibile si inchina al tris della corazzata Monza

Una Salernitana irriconoscibile si inchina al tris della corazzata Monza

A Monza va in scena la Salernitana che non ti aspetti: personalità ed aggressività improvvisamente smarrite ed arriva la terza sconfitta stagionale. La formazione di Castori, mai realmente in partita, chiude il 2020 con un sonoro KO, specialmente per le modalità con cui è arrivato. Tuttavia, grazie al pari interno dell’Empoli, in classifica il primato (in comproprietà) resta ancora salvo.
La squadra granata, al cospetto di una compagine attrezzata certamente per il campionato, rianima un Balotelli lontano da un anno dai campi di gioco, concedendogli con facilità il gol del vantaggio. Erano trascorsi appena quattro giri di lancetta dal fischio di inizio del match.
La Salernitana appare fin da subito evidentemente impaurita e senza idee. Questo atteggiamento non muterà nell’arco dei novanta minuti e finirà con il legittimare il risultato finale maturato, ampiamente meritato. Il gol subito a freddo scombussola probabilmente i piani tattici e non ci sono contromisure o soluzioni alternative. Castori alla mezz’ora cambia l’assetto tattico ma la prestazione resta ampiamente sottotono. Anderson si divora il pari, i padroni di casa spingono incessantemente facendo leva sulla qualità tecnica distribuita in ogni reparto. Belec evita un passivo peggiore rispetto al tris rimediato ad opera dei biancorossi, ora a due lunghezza di distanza in graduatoria.
La Salernitana paga la poca brillantezza fisica dopo tre giorni dall’ultimo impegno e non è chiaro perché il trainer abbia operato un solo cambio nell’undici iniziale. Inoltre, sul banco degli imputati per una prestazione deludente vanno l’eccessivo timore reverenziale nei confronti del Monza e indiscutibilmente anche la maggiore qualità degli avversari.
Dopo le prevedibili polemiche sul volo targato Lazio è giusto concentrarsi su cosa necessita l’organico per evitare il ripetersi di simili, pessime figure. La Salernitana mette buona volontà ma questa non può sempre bastare al cospetto di squadre complete e forti, è palese la necessità di maggiore competitività da spendere in campo.
La sconfitta inevitabilmente finisce per ridimensionare la formazione di Castori e potrebbe avere un contraccolpo psicologico. L’aver perso uno scontro diretto con una diretta concorrente alla promozione, soccombendo per l’intera gara, può incidere sulla fiducia del gruppo. L’autostima rappresenta un elemento fondamentale per poter affrontare nel miglior modo le sfide dal punto di vista emotivo. La battuta di arresto brianzola attesta che c’è da lavorare nell’immediato per Castori, al fine di recuperare il giusto spirito del gruppo. Al contempo c’è lavoro da programmare nel breve termine per la società per poter restare ancora nei quartieri alti della classifica.
Lunedì all’Arechi giunge il Pordenone: un’occasione immediata per riscattare una partita negativa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -Vuoi laurearti velocemente? Iscriviti all'università on line Unicusano presso la sede di Pagani

Grill House Salerno - braceria e birreria a Salerno consegna a domicilio

Kynetic realizzazione siti web a Salerno

Most Popular

Paganese-Catania: si recupera il 10 febbraio, Schiavino salta la Ternana

Decisa la data del recupero tra Paganese e Catania, match valido per la 20ª giornata del campionato di Serie C, Girone C. Paganese-Catania: decisa la...

Pugilato: Campionati Assoluti maschili e femminili con tre salernitani

Pugilato: Campionati Assoluti maschili e femminili con tre salernitani. I tre atleti della Pugilistica Metropolis saranno presenti nella sei giorni in svolgimento al Palademauro...

Reggina-Salernitana, sfida tra “capocannonieri”: da Liotti a Tutino

In vista dell'ultima sfida di questo girone di andata di Serie B ecco i capocannonieri del prossimo match tra Salernitana e Reggina. Reggina e Salernitana,...

L’esperienza di Kiyine con la maglia della Salernitana

Sofian Kiyine potrebbe essere ufficializzato nelle prossime ore come colpo di mercato della Salernitana. Il calciatore marocchino ha già vestito la maglia granata per...

Recent Comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: