martedì 06 12 22
HomeSalernitanaTrapani, deferimento dalla Covisoc: ora rischia l'addio della rosa

Trapani, deferimento dalla Covisoc: ora rischia l’addio della rosa

- Advertisment -spot_img

I dipendenti del Trapani Calcio denunciano una situazione di totale precarietà vista l’assenza della quota stipendi che si registra ormai dallo scorso dicembre

trapani

Uno spunto della lettera apparsa sul sito TrapaniGranata.it inviata dal sindaco recita: “Quale futuro? La domanda che i dipendenti, i tifosi e gli sportivi tutti si pongono. Nell’incontro di domani con una delegazione di tifosi verrà nuovamente posta e con forza. Alla medesima domanda, stamani la risposta dei dirigenti della società che rimanda all’esito dei contenziosi. Invero, sul tavolo del giudice in discussione financo la proprietà della stessa società. L’Amministrazione comunale continuerà, così come in questi mesi anche in sede ufficiosa, a prestare la propria possibile disponibilità a sostegno dei colori granata ed oggi per evitare il peggio”.

Caos Trapani: deferimento Covisoc e scadenze di contratto

stadio-provinciale-trapani

Il 30 giugno sarà la data definitiva per le scadenze dei club. La FIGC nelle prossime ore deciderà quando e come far ripartire i campionati professionistici e conseguentemente tutti i contratti in scadenza. In Serie B sono tante le società che, al prossimo 30 giugno, si vedrebbero private di molti effettivi. La situazione più critica è, appunto, quella del Trapani di Fabrizio Castori. Il club siciliano ha circa 22 elementi a rischio, praticamente dai titolari alla panchina. Perderli in blocco, o anche solo in parte, renderebbe impossibile continuare qualsiasi competizione. Per non parlare delle vicende societarie suddette.

trapani-cittadella

Intanto, come si legge dalla FIGC “Il Procuratore Federale a seguito di segnalazione della CO.VI.SO.C., ha deferito al Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare il Trapani (Serie B) per non aver pagato, entro il termine del 16/03/2020, gli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per la mensilità di febbraio 2020, e comunque per non aver documentato alla Co.Vi.So.C, entro lo stesso termine, l’avvenuto pagamento degli emolumenti sopra indicati. Deferiti inoltre i dirigenti del club siciliano Giuseppe Pace, Presidente del Consiglio di Amministrazione, e Monica Pretti, Consigliere Delegato”.


LEGGI ANCHE

L’almanacco del giorno, 28 maggio: le Champions del Milan e il Giro d’Italia

Lo Sport che vedremo in tv oggi, giovedì 28 maggio

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: