lunedì 20 05 24
spot_img
HomeSportFUTSALSognando l'Europa: tutte le squadre salernitane che hanno giocato nelle coppe
spot_img

Sognando l’Europa: tutte le squadre salernitane che hanno giocato nelle coppe

spot_img
spot_img

La Feldi Eboli si è appena unita alla compagnia delle squadre salernitane che hanno partecipato alle coppe europee. L’excursus di SalernoSport24 dagli anni Ottanta a oggi.

Le squadre salernitane nelle coppe europee: una storia

Campionesse d’Italia ma non solo: le squadre salernitane hanno partecipato a più riprese alle coppe europee. In attesa di vedere la Feldi Eboli sui parquet internazionali del calcio a 5, rendiamo omaggio a chi ha visto l’Europa da vicino.

La pioniera è stata la Cierre Scafati che, dopo aver vinto lo scudetto della pallamano maschile nel 1984, partecipò alla Coppa Europa – l’equivalente dell’attuale Champions League – e alla IHF Cup.

Uscito subito dai giochi nella stagione 1984-85 per mano dello SMUC Marsiglia, il club gialloblù si spinse l’anno seguente fino agli ottavi di finale della IHF Cup, arrendendosi infine ai danesi del Virum Sorgenfri.

Gli anni d’oro del tennistavolo a Nocera (anche in Europa)

Dici anni Novanta e pensi subito alla Libertas Alfaterna, la massima espressione del tennistavolo tricolore dell’epoca.

La società nocerina – campione d’Italia per 5 volte tra il 1993 al 1998 – fu protagonista anche oltreconfine, partecipando da protagonista alla Coppa dei Campioni.

L’Alfaterna di Yang Min, Antonio Gigliotti, Massimiliano Mondello, Lorenzo Nannoni, Feng Zhe e tanti altri giocò per due volte la finale contro il Borussia Düsseldorf nel 1997 e nel 1998, arrendendosi in entrambi i casi ai fortissimi tedeschi.

In questa fase storica, però, anche una società del capoluogo frequentò con assiduità la scena continentale: dal 1995 al 2007, la Campolongo Roller Salerno partecipò sia alla Champions League, sia alla Coppa CERS, dove centrò per due volte i quarti di finale (1996-1999).

Pallamano femminile, dalla Pelplast alla Jomi

Il nuovo secolo è coinciso con l’ascesa della pallamano femminile, che trovò spazio anche nelle principali manifestazioni del Vecchio Continente.

L’esordio in una coppa europea risale al 1993, quando la Handball Salerno partecipò alla City Cup, arrampicandosi fino agli ottavi di finale, dove fu eliminata dal Tramp San Pietroburgo.

Dopo aver partecipato per tre volte alla Coppa EHF tra il 1994 e il 2003, la Pelplast fresca di scudetto debuttò nella Champions League femminile 2004-2005, arrendendosi subito al Metz Metropole.

Prima della sparizione del club, la Handball Salerno giocò ancora in EHF e in Challenge Cup dal 2004 al 2008.

Com’è noto, l’eredità della Pelplast fu raccolta dalla PDO. Le pluricampionesse d’Italia hanno partecipato per due volte ai preliminari di Champions (nel 2013 e nel 2019), senza tuttavia mai entrare nella fase a gironi.

Le salernitane hanno giocato sia in EHF Cup, sia in Challenge Cup, superando il primo turno nel 2014 e nel 2021.


Potrebbe interessarti anche:

spot_img
spot_img
spot_img
Carmine Marino
Carmine Marino
Nato a Battipaglia nel 1986, dal 2004 si è occupato di cronaca, attualità, cultura e sport per «Il settimanale Unico» e «Il Quotidiano della Basilicata». Telecronista di calcio, basket, calcio a cinque e pallavolo per alcune televisioni locali del Basso Salernitano, dal 2016 è speaker di manifestazioni sportive amatoriali di atletica e ciclismo, per le quali cura anche le attività di ufficio stampa. Già collaboratore fisso del «Il Quotidiano del Sud - L'altravoce dei ventenni» e di ventiblog.com, attualmente è caporedattore di SalernoSport24 per gli sport di squadra e le discipline olimpiche. Dal 4 dicembre 2023, è iscritto all'albo dei giornalisti pubblicisti della Campania. Insegnante di italiano e storia nelle scuole superiori, ha pubblicato saggi e recensioni in volumi collettanei e su riviste di storia contemporanea. Dalla primavera del 2023 è socio della Società italiana di storia dello sport.

Notizie popolari