domenica 03 03 24
spot_img
HomeSportPODISMOTorre Orsaia esalta Iannone e Palomba
spot_img

Torre Orsaia esalta Iannone e Palomba

spot_imgspot_img

La stagione delle gare podistiche in provincia di Salerno è ripartita dal Cilento: a Torre Orsaia la seconda edizione della Scalata al Castello, organizzata dalla ASD Carmine Speranza.

I risultati della Scalata al Castello

Gli amanti delle corse su strada nel cuore del Cilento per la 2ª StraTorrese – Scalata al Castello, disputata sulla distanza di 9 km.

La Carmax-Camaldolese ha impresso il proprio sigillo sulla gara maschile: l’ex campione italiano dei 1500 m Gilio Iannone (33’16”) ha vinto la sfida in famiglia con Giorgio Mario Nigro, distanziato di 26″ dall’atleta di stanza a Fisciano. 3° posto per il regolarista Damiano De Cesare (Cilento Run, a 1’43”), che ha bruciato allo sprint il battipagliese d’adozione Kamel Hallag (Ideatletica).

Dal 5° al 10° posto la consueta sfilata di atleti salernitani: Antonio Mangano (Carmax, 5°), Marco Del Bue (Cilento Run, 6°), Domenico Sica (Atletica Agropoli, 7°), Francesco Riccio (Cilento Run, 8°) e Antonio Lanzieri (id., 10°).


Potrebbe interessarti anche:


Le sorelle Palomba dominano la gara femminile

La prova femminile ha riproposto un copione particolarmente gettonato nel corso di questa stagione: la sfida tra le sorelle Filomena e Francesca Palomba. Le napoletane in forza ai Caivano Runners hanno viaggiato appaiate per metà corsa prima dell’accelerazione risolutiva di Francesca, che ha concluso la sua prova in 42’03”. La sorella maggiore (attardata di 1’02”) ha a sua volta preceduto Nadia Tepedino (Podistica Pollese, a 3’37”).

Sabato la Strapollese

Il menu settembrino proseguirà sabato pomeriggio con la 15ª Strapollese, che abbandonerà il tradizionale percorso per le rampe del centro storico di Polla in favore di un tracciato completamente pianeggiante.

La gara targata Podistica Pollese sarà presentata alla stampa mercoledì 6 alle ore 16.30.

spot_img
spot_img
spot_img
Carmine Marino
Carmine Marino
Nato a Battipaglia nel 1986, dal 2004 si è occupato di cronaca, attualità, cultura e sport per «Il settimanale Unico» e «Il Quotidiano della Basilicata». Telecronista di calcio, basket, calcio a cinque e pallavolo per 105 Tv, Kosmos Tv e Italia2, dal 2016 è speaker di manifestazioni sportive amatoriali di ciclismo e atletica. Attualmente collabora con «Il Quotidiano del Sud - L'altravoce dei ventenni», ventiblog.com e Salerno Sport 24. Insegnante di italiano e storia nelle scuole superiori, ha pubblicato saggi e recensioni su riviste di storia contemporanea.
spot_img
- Advertisment -spot_imgspot_img

Notizie popolari

spot_img

Torre Orsaia esalta Iannone e Palomba

spot_imgspot_img

La stagione delle gare podistiche in provincia di Salerno è ripartita dal Cilento: a Torre Orsaia la seconda edizione della Scalata al Castello, organizzata dalla ASD Carmine Speranza.

I risultati della Scalata al Castello

Gli amanti delle corse su strada nel cuore del Cilento per la 2ª StraTorrese – Scalata al Castello, disputata sulla distanza di 9 km.

La Carmax-Camaldolese ha impresso il proprio sigillo sulla gara maschile: l’ex campione italiano dei 1500 m Gilio Iannone (33’16”) ha vinto la sfida in famiglia con Giorgio Mario Nigro, distanziato di 26″ dall’atleta di stanza a Fisciano. 3° posto per il regolarista Damiano De Cesare (Cilento Run, a 1’43”), che ha bruciato allo sprint il battipagliese d’adozione Kamel Hallag (Ideatletica).

Dal 5° al 10° posto la consueta sfilata di atleti salernitani: Antonio Mangano (Carmax, 5°), Marco Del Bue (Cilento Run, 6°), Domenico Sica (Atletica Agropoli, 7°), Francesco Riccio (Cilento Run, 8°) e Antonio Lanzieri (id., 10°).


Potrebbe interessarti anche:


Le sorelle Palomba dominano la gara femminile

La prova femminile ha riproposto un copione particolarmente gettonato nel corso di questa stagione: la sfida tra le sorelle Filomena e Francesca Palomba. Le napoletane in forza ai Caivano Runners hanno viaggiato appaiate per metà corsa prima dell’accelerazione risolutiva di Francesca, che ha concluso la sua prova in 42’03”. La sorella maggiore (attardata di 1’02”) ha a sua volta preceduto Nadia Tepedino (Podistica Pollese, a 3’37”).

Sabato la Strapollese

Il menu settembrino proseguirà sabato pomeriggio con la 15ª Strapollese, che abbandonerà il tradizionale percorso per le rampe del centro storico di Polla in favore di un tracciato completamente pianeggiante.

La gara targata Podistica Pollese sarà presentata alla stampa mercoledì 6 alle ore 16.30.

spot_img
Carmine Marino
Carmine Marino
Nato a Battipaglia nel 1986, dal 2004 si è occupato di cronaca, attualità, cultura e sport per «Il settimanale Unico» e «Il Quotidiano della Basilicata». Telecronista di calcio, basket, calcio a cinque e pallavolo per 105 Tv, Kosmos Tv e Italia2, dal 2016 è speaker di manifestazioni sportive amatoriali di ciclismo e atletica. Attualmente collabora con «Il Quotidiano del Sud - L'altravoce dei ventenni», ventiblog.com e Salerno Sport 24. Insegnante di italiano e storia nelle scuole superiori, ha pubblicato saggi e recensioni su riviste di storia contemporanea.
- Advertisment -spot_imgspot_img

Notizie popolari

Torre Orsaia esalta Iannone e Palomba

spot_img

La stagione delle gare podistiche in provincia di Salerno è ripartita dal Cilento: a Torre Orsaia la seconda edizione della Scalata al Castello, organizzata dalla ASD Carmine Speranza.

I risultati della Scalata al Castello

Gli amanti delle corse su strada nel cuore del Cilento per la 2ª StraTorrese – Scalata al Castello, disputata sulla distanza di 9 km.

La Carmax-Camaldolese ha impresso il proprio sigillo sulla gara maschile: l’ex campione italiano dei 1500 m Gilio Iannone (33’16”) ha vinto la sfida in famiglia con Giorgio Mario Nigro, distanziato di 26″ dall’atleta di stanza a Fisciano. 3° posto per il regolarista Damiano De Cesare (Cilento Run, a 1’43”), che ha bruciato allo sprint il battipagliese d’adozione Kamel Hallag (Ideatletica).

Dal 5° al 10° posto la consueta sfilata di atleti salernitani: Antonio Mangano (Carmax, 5°), Marco Del Bue (Cilento Run, 6°), Domenico Sica (Atletica Agropoli, 7°), Francesco Riccio (Cilento Run, 8°) e Antonio Lanzieri (id., 10°).


Potrebbe interessarti anche:


Le sorelle Palomba dominano la gara femminile

La prova femminile ha riproposto un copione particolarmente gettonato nel corso di questa stagione: la sfida tra le sorelle Filomena e Francesca Palomba. Le napoletane in forza ai Caivano Runners hanno viaggiato appaiate per metà corsa prima dell’accelerazione risolutiva di Francesca, che ha concluso la sua prova in 42’03”. La sorella maggiore (attardata di 1’02”) ha a sua volta preceduto Nadia Tepedino (Podistica Pollese, a 3’37”).

Sabato la Strapollese

Il menu settembrino proseguirà sabato pomeriggio con la 15ª Strapollese, che abbandonerà il tradizionale percorso per le rampe del centro storico di Polla in favore di un tracciato completamente pianeggiante.

La gara targata Podistica Pollese sarà presentata alla stampa mercoledì 6 alle ore 16.30.

Carmine Marino
Carmine Marino
Nato a Battipaglia nel 1986, dal 2004 si è occupato di cronaca, attualità, cultura e sport per «Il settimanale Unico» e «Il Quotidiano della Basilicata». Telecronista di calcio, basket, calcio a cinque e pallavolo per 105 Tv, Kosmos Tv e Italia2, dal 2016 è speaker di manifestazioni sportive amatoriali di ciclismo e atletica. Attualmente collabora con «Il Quotidiano del Sud - L'altravoce dei ventenni», ventiblog.com e Salerno Sport 24. Insegnante di italiano e storia nelle scuole superiori, ha pubblicato saggi e recensioni su riviste di storia contemporanea.
spot_img

Notizie popolari