domenica 26 05 24
spot_img
HomeSportBASKETLa Givova si rammarica per l'occasione sprecata. Sacripanti si complimenta con Varese,...
spot_img

La Givova si rammarica per l’occasione sprecata. Sacripanti si complimenta con Varese, ma col cuore è già alla finale contro Brescia

spot_img
spot_img

Scafati basket si è giocato questo pomeriggio lo scontro salvezza contro Pallacanestro Varese. Vediamo assieme come è andata la partita e ascoltiamo i commenti dei protagonisti.

Scafati, che rammarico. Crollo a Varese.

Si è concluso da pochi minuti l’incontro tra Pallacanestro Varese e Scafati Basket. Entrambe le formazioni erano motivate alla vittoria per mantenere la massima serie, ma solo una tra loro due ha ottenuto i due punti. Purtroppo per la compagine dell’Agro, a vincere è stata la squadra di casa per un totale di 95-81.

Varese, dunque, nonostante la penalizzazione si salva con una giornata d’anticipo; festa rimandata invece per i gialloblù campani che, nonostante considerassero questa partita come una finale, dovranno stringere i denti per vincere contro il Brescia la settimana prossima. Approfondiremo presto la situazione dello Scafati in un articolo a parte. Vediamo, ora, i commenti dei tecnici a termine della partita.

Sacripanti, “complimenti a Varese”

Il coach dello Scafati Basket Stefano Sacripanti ha commentato così la gara: «faccio i complimenti a Varese per l’energia con cui è partita. Hanno interpretato la partita in maniera corretta. Non siamo riusciti a contenerli minimamente. Eravamo sempre indietro di un secondo. Poi siamo stati bravi a ricompattarci, a difendere su tutto campo e siamo riusciti ad arrivare a -6 o -5 due o tre volte. Siamo stati bravi, nel secondo nel terzo e nel quarto nel vivo. Ma i primi dieci minuti e gli ultimi quattro minuti non siamo stati capaci di essere squadra e abbiamo lasciato campo aperto a Varese»

Le parole del coach Brase

«È stata una partita fenomenale, davvero emozionante, una gara speciale. Dal primo giorno che sono arrivato a Varese mi avevano raccontato dell’atmosfera di Masnago ma siamo andati decisamente oltre le aspettative. La gente ci ha sostenuto e ci ha aiutato a superare i momenti difficili che abbiamo avuto. La vittoria di oggi è stata la somma del grosso apporto di tutti; oggi è anche il compleanno del nostro CEO Luis Scola e siamo contenti di aver giocato questo tipo di partita per omaggiarlo. Un grosso credito a tutti, dallo staff tecnico, allo staff atletico, a tutti i tifosi allo staff societario. Ross ha fatto una partita incredibile con una grande tripla doppia. Justin Reyes in settimana ha voluto mettersi a disposizione della squadra per raggiungere il risultato e ci ha dato 20 minuti di ossigeno e qualità fondamentali per la vittoria. Non ho davvero più parole per descrivere tutto questo».

spot_img
spot_img
spot_img
Daniele Alfano
Daniele Alfano
Laureato in Scienze storiche.

Notizie popolari