domenica 21 07 24
spot_img
HomeSportScafati Basket in campo contro GeVi Napoli per la Supercoppa
spot_img

Scafati Basket in campo contro GeVi Napoli per la Supercoppa

spot_img
spot_img

Seconda partita del girone eliminatorio di Supercoppa per Scafati Basket, i gialloblù ospiteranno al PalaMangano laGeVi Napoli, all’esordio ufficiale nella stagione 2020-2021.

Scafati Basket al PalaMangano contro Napoli

Dopo la beffarda sconfitta al supplementare in casa del Latina Basket, Givova Scafati Basket in campo al PalaMangano per il derby di Supercoppa contro la GeVi Napoli. Il gruppo allenato da Alessandro Finelli si presenterà sul parquet amico senza il suo uomo di punta, Randy Culpepper, e il giovane Antonino Sabatino. Problemi muscolari per entrambi.

Sulla sponda partenopea

Per la GeVi Napoli di coach Stefano Sacripanti, invece, la partita di domenica pomeriggio (palla a due alle 18) coinciderà con l’esordio ufficiale nella nuova stagione dopo il rinvio del match contro San Severo.

I partenopei si presentano con una delle squadre meglio attrezzate della serie A2, non a caso inserita tra le favorite alla promozione. Qualità sul perimetro, con un nome già noto ai tifosi gialloblù, Josh Mayo, e l’ex Pesaro Diego Monaldi. Carte pesanti da giocare anche sotto canestro: l’ex azzurro Zerini, Lombardi, Iannuzzi e l’americano Parks, visto nella passata stagione a Treviso.

Finelli: “Una bella opportunità contro una squadra di alto livello”

Nonostante le assenze di Culpepper e Sabatino, Finelli chiede alla sua truppa una prova di carattere per riscattare la sconfitta di Latina:

«Dopo la sconfitta di domenica scorsa […], abbiamo senz’altro trovato la giusta determinazione per provare a fare meglio. La partita contro la GeVi Napoli è una bella opportunità perché affrontiamo uno dei migliori collettivi del campionato e avremo dunque l’opportunità di alzare l’asticella. Ci dispiace solo che la partita sarà disputata a porte chiuse, senza pubblico, ma dobbiamo imparare a fare di necessità virtù al cospetto di un roster completo e profondo […]. Considerato il valore degli avversari, dovremo alzare il livello della competizione e giocare al 100%».

A causa dell’emergenza sanitaria, la sfida si giocherà a porte chiuse.


Potresti essere interessato a:

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
Carmine Marino
Carmine Marino
Nato a Battipaglia nel 1986, dal 2004 si è occupato di cronaca, attualità, cultura e sport per «Il settimanale Unico» e «Il Quotidiano della Basilicata». Telecronista di calcio, basket, calcio a cinque e pallavolo per alcune televisioni locali del Basso Salernitano, dal 2016 è speaker di manifestazioni sportive amatoriali di atletica e ciclismo, per le quali cura anche le attività di ufficio stampa. Già collaboratore fisso del «Il Quotidiano del Sud - L'altravoce dei ventenni» e di ventiblog.com, attualmente è caporedattore di SalernoSport24 per gli sport di squadra e le discipline olimpiche. Dal 4 dicembre 2023, è iscritto all'albo dei giornalisti pubblicisti della Campania. Insegnante di italiano e storia nelle scuole superiori, ha pubblicato saggi e recensioni in volumi collettanei e su riviste di storia contemporanea. Dalla primavera del 2023 è socio della Società italiana di storia dello sport.
spot_img

Notizie popolari