venerdì 09 12 22
HomeFrontpageSalernitana, serata da dimenticare per i Nazionali

Salernitana, serata da dimenticare per i Nazionali

- Advertisment -spot_img

Durante la sosta del campionato di Serie A 2022-2023, continuano gli impegni dei giocatori della Bersagliera con le rispettive rappresentative nazionali. Nella giornata di ieri, sono scesi in campo diversi campioni granata.

I granata e gli impegni con le Nazionali

Nella giornata di ieri, sono stati molti i granata che hanno avuto da fare con le rispettive nazionali. Nel primo pomeriggio alle 16, troviamo il Senegal di Dia contro l’Iran. Il granata, ha giocato per 63′ e in seguito è stato sostituito con Kouyate C. Il match è terminato 1-1. La gara del calciatore granata non è stata particolarmente avvincente. Infatti, poche sono state le occasioni da rete e i palloni giocati dall’ex Villareal.


Ti potrebbero interessare anche:


Alle 17, Andrej Motoc con la rappresentativa Moldavia Under 21, pareggia 0-0 con l’Azerbaigian a Baku. Buona la gara del calciatore granata, anche se in alcune circostanze ha peccato di superficialità, concedendo più di quanto dovuto agli avversari. Il match, alla fine, termina senza alcuna rete.

Alle 18:30, Erik Botheim con sua la Norvegia Under 21 cade sotto i colpi di una grande e collaudata Spagna under 21. La gara termina con un secco 3-0 per gli spagnoli. Il granata, capitano della sua rappresentativa, lascia il campo al 75′ per fare spazio alla freschezza di Karlsbakk.

Alle 19, Diego Valencia con la nazionale cilena ha affrontato il Qatar. Il match è terminato 2-2. Tuttavia, il giocatore granata non ha avuto modo di dimostrare il suo carisma, essendo stato tutta la gara in panchina. Da rammentare, all’esito della gara, il calcio di rigore sbagliato da A.Sanchez.

Serata da dimenticare per Broon e Kastanos

Alle 20:30, Bronn con la propria nazionale tunisina ha affrontato il mirabolante Brasile di Neymar per un’amichevole. La differenza tra le due formazioni è abissale e palese, sia dal punto di vista del gioco creato, sia dal punto di vista della caratura dei propri giocatori. Il match termina 5-1. Da ricordare al 42′, un brutto ed incisivo fallo di Bronn su Neymar. Secondo l’arbitro , l’intervento è cosi ‘violento’, tale da legittimare l’espulsione del giocatore granata.

Serata da non ricordare, anche per Kastanos e il suo Cipro. La nazionale del calciatore della Bersagliera, viene travolta da cinque gol contro il Kosovo. Attraverso tale sconfitta, la rappresentativa cipriota viene ‘condannata’ agli spareggi per la retrocessione nella Lega D della Nations League. La gara termina 5-1. Al 60′ il granata, lascia il campo per fare spazio alle forze fresche di Gogic.

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: