domenica, Gennaio 24, 2021
Zaini anti furto, porta pc, porta notebook, porta macbook, zaini anti pioggia
Home Esclusive Salernitana Greek Fans: la passione per i granata arriva in Grecia

Salernitana Greek Fans: la passione per i granata arriva in Grecia

La Salernitana scavalca i confini nazionali: nel corso del tempo, con SalernoSport24, abbiamo dato testo e voce ai tanti fan club sparsi in tutto il mondo legati al mondo del tifo granata e della Salernitana. Dagli USA alla Francia passando per la Russia.

Dalla Grecia… Salernitana Greek Fans

La passione per i granata non ha confini. In tutto il mondo sembra che la Salernitana sia fortemente supportata. Un pò per la storia che la città di Salerno annovera tra i suoi archivi, un po’ perchè da qui sono transitati personaggi importanti. Oggi vi portiamo in Grecia con “Salernitana Greek Fans”, creato e supportato da Nikolaos “Nikos” Pappas. Con l’amico ellenico abbiamo parlato di questa passione granata giunta all’ombra del Partenone.

Come è nata la passione di creare un fan club per la Salernitana?

«Prima di tutto vorrei ringraziare sia il sito di SalernoSport24 che lo stesso Francesco per la nostra comunicazione e il vostro interesse per il mio impegno. Avendo trascorso 6 mesi a Salerno nell’ambito del programma Erasmus e avendo i migliori ricordi della città, dove stavo con gli amici, non ho perso l’occasione di citare la Salernitana nelle discussioni sul calcio. Quindi, ho incontrato 2-3 persone che adoravano la squadra. Una mattina ho deciso di avviare un fan club sperando di trovarne altri. Ho alcune idee e spero di realizzarle nei prossimi mesi».

Segui le partite della Salernitana?

«Ovviamente! Vedo quasi tutti i match su varie piattaforme anche se molte volte non trovo un collegamento disponibile. Voglio avere un’opinione per il gioco della squadra e non solo citare i risultati sulla nostra pagina Facebook. Spero di poterli guardare il prossimo anno su un canale greco. Se la squadra salisse in Serie A allora ci riuscirò sicuramente».

Come hai vissuto gli ultimi campionati della Salernitana?

«Quando ho conosciuto la squadra (2016) è stato l’anno in cui è riuscita a mantenere la Serie B attraverso i playout. Da allora ho seguito costantemente la squadra e posso dire che la maggior parte delle volte c’è amarezza alla fine. È triste sentire ogni anno che stai solo lottando per rimanere in Serie B. Ma non sono molto deluso: l’amore per la squadra è ciò che rimane alla fine. Questo deve essere compreso da tanti amici in Italia che vedo  delusi e scrivono sui social che smetteranno di sostenere la Salerntitana. Capisco la loro amarezza ma non dovrebbero pensarla così».

Come sta andando il campionato della Salernitana secondo te? Credi nella promozione in Serie A?

«Quest’anno la squadra ha diversi problemi. Non giochiamo un gran bel calcio, ma comunque riusciamo per la maggior parte del tempo a ottenere risultati positivi. Certo ci sono squadre che giocano meglio ma alla fine i punti contano. Il campionato è per sua natura molto difficile. Non dobbiamo ancora considerare nulla di certo. Vedo che molti fan sono scettici a causa dei problemi con l’amministrazione e confesso di condividere le stesse preoccupazioni. Ma io preferisco restare tra quelli competitivi e lì la squadra dimostra che ce la può fare. Finché la psicologia di squadra rimane alta possiamo sognare».

Ti piacerebbe venire a Salerno per vedere una partita in diretta della Salernitana?

«Mentre ero a Salerno ho guardato una volta la Salernitana. Mi dispiace di non aver visto più partite. Sicuramente quando tutto questo sarà finito con il coronavirus e torneremo alla vita normale verrò con altri amici greci a sostenere la squadra come Salernitana Greek Fans. Spero che quando questo accadrà la squadra giocherà nella massima serie».

Un giocatore greco che ha degnamente indossato la maglia della Salernitana è stato Kyriazis, ma abbiamo avuto anche Iliadis e Ikonomidis. Che ricordi hai di loro?

«Poiché prima del 2016 non conoscevo la Salernitana, non sapevo che ci giocasse Georgios Kyriazis. Quando ho incontrato la squadra, invece, nel team c’era il portiere Michalis Iliadis e il greco-australiano Chris Ikonomidis. Ho ottime parole da dire su entrambi. Abbiamo infatti contattato Iliadis recentemente. È diventato amico della nostra pagina Facebook pochi giorni dopo che l’ho creata. Kyriazis è attualmente l’allenatore della squadra nazionale della Grecia nella divisione femminile e ha tutte le basi per ottenere molto. L’ho contattato durante le vacanze di Natale per raccontarci alcune cose della sua esperienza alla Salernitana e ci ha parlato con le migliori parole della città e della squadra. Abbiamo fatto un’intervista simile con Iliadis e spero di entrare in contatto con gli altri greci che sono passati da Salerno».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -Vuoi laurearti velocemente? Iscriviti all'università on line Unicusano presso la sede di Pagani

Grill House Salerno - braceria e birreria a Salerno consegna a domicilio

Kynetic realizzazione siti web a Salerno

Most Popular

Salernitana: Gondo torna al gol in campionato, arma in più per Castori?

Gli è servito l'intero girone d'andata ma Cedric Gondo, contro il Pescara, è finalmente tornato in rete con la maglia della Salernitana. L'attaccante ivoriano,...

Paganese-Catania: campo impraticabile, rinviata per maltempo la gara

Rinviata la gara tra Paganese e Catania, gara valida per la 20° giornata del campionato di Serie C, Girone C. Paganese-Catania: gara rinviata per maltempo Rinviata...

Reggina prossimo avversario: l’ultima partita degli amaranto

La Reggina, prossimo avversario della Salernitana, ha pareggiato nell'ultima partita. E' finita infatti 1-1 al Benito Stirpe di Frosinone. Al gol di Folorunsho risponde...

Le partite di oggi in Serie BKT. Risultati e classifica aggiornata

In campo la 19ª giornata del campionato di calcio di Serie B 2020-2021. Si torna al solito tam-tam di partite dal venerdì al lunedì. Calcio, Serie...

Recent Comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: