mercoledì 24 07 24
spot_img
HomeSalernitanaDaspo per un tifoso granata: riconosciuto un anno dopo a Lecce
spot_img

Daspo per un tifoso granata: riconosciuto un anno dopo a Lecce

spot_img
spot_img

Pensava di farla franca un tifoso della Salernitana, ma la spada lunga del Daspo lo ha raggiunto. Gli organi giudiziari lo hanno, infatti, denunciato per utilizzo e porto di artifizi pirotecnici.

Daspo per un tifoso della Salernitana

Un anno fa era tra quelli che raggiunsero i granata allo stadio “Via del Mare” di Lecce, dopo il tam tam di notizie sul possibile ed effettivo svolgimento della gara. Fu in quella gara che il 29enne salernitano introdusse allo stadio dei fuochi d’artificio.

Tornato sul luogo del misfatto un anno dopo, la Digos lo ha riconosciuto dai tatuaggi sulle braccia. Ciò grazie al nuovo sistema di videosorveglianza ad altissima definizione installato. A fine gara la polizia lo ha quindi identificato e denunciato, per cui avviato anche il provvedimento Daspo, il divieto di assistere a manifestazioni di tipo sportivo.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
Lino Grimaldi Avino
Lino Grimaldi Avino
Lino Grimaldi Avino, giornalista, editore e scrittore. Ha lavorato presso Cronache di Salerno, TuttoSalernitana, Granatissimi ed è direttore di SalernoSport24. Alla radio ha lavorato presso Radio Alfa, e attualmente conduce due programmi sportivi a RCS75 - Radio Castelluccio, Destinazione Sport e Destinazione Arechi. Ha pubblicato due libri: Angusti Corridoi (2012) con la casa editrice Ripostes, e La vita allo specchio - Introspettiva (2020) con la Saggese Editori, con prefazione dello scrittore Amleto de Silva.
spot_img

Notizie popolari