sabato 02 03 24
spot_img
HomeSalernitanaSalernitana-Cittadella, Venturato alla vigilia: "Il loro primo posto non è un caso"
spot_img

Salernitana-Cittadella, Venturato alla vigilia: “Il loro primo posto non è un caso”

spot_imgspot_img

Roberto Venturato ha detto la sua alla vigilia di Salernitana-Cittadella. Il tecnico dei veneti, come riporta trivenetogoal.it, ha elogiato il lavoro dei granata di Castori.

Venturato alla vigilia di Salernitana-Cittadella

I colleghi di trivenetogoal.it, riportano le parole del tecnico del Cittadella, Roberto Venturato, nel giorno precedente alla trasferta di Salerno. Il tecnico dei veneti, analizzando le prime 9 giornate, ha rilasciato parole al miele per la Salernitana e Fabrizio Castori; i granata, a detta sua, nobn sono in vetta per caso.


«La Salernitana ha una rosa di grande qualità e capacità, la squadra è stata costruita on l’obiettivo di puntare al vertice, non sono sorpreso che sia prima. Giocano in modo molto diverso rispetto al Pisa, hanno grandi capacità di ripartire e giocatori che si adattano particolarmente a questo tipo di gioco. Dobbiamo cercare di esaltare le nostre qualità e avere quell’attenzione e quella concentrazione che diventano determinanti sulle palle sporche, in cui la Salernitana è maestra nel ripartire. Ho notato che c’è una squadra che ha grande intensità e partecipazione. Dobbiamo essere molto bravi a saperla interpretare al meglio. La Salernitana cerca di mantenere compattezza e di trovare spazi, ha un allenatore di grande esperienza che ha dimostrato negli anni di saper vincere. La cosa fondamentale è che giochiamo le partite con intensità, partecipazione e concentrazione giusta, in questo campionato quando si regalano gol o addirittura un tempo come a Pescara, sicuramente si paga. A Cosenza avremmo dovuto fare qualcosa in più, ma per quanto fatto sinora la classifica direi che è corretta».


Meno di 24 ore e scopriremo meglio come le due squadre approcceranno alla gara.

Potrebbe interessarti anche:

spot_img
spot_img
spot_img
Luigi Lodato
Luigi Lodato
Luigi Lodato nasce a Salerno nel 1993. Residente a Roccapiemonte, ridente cittadina dell'Agro, si avvicina al giornalismo ad inizio 2010 sulle onde radio di Radio Blue Star, grazie alla quale ottiene l'iscrizione all'albo dei pubblicisti nel 2012. Fino al 2015 è corrispondente e reporter per la radio e svariate testate giornalistiche dell'Agro. Ritorna a scrivere nel 2017 sul sito tematico Granatissimi e, dal 2018, entra nella famiglia di SalernoSport24 come redattore per divenire, in seguito, caporedattore e responsabile alle interviste. Qualche citazione, tanta imparzialità ed un pizzico d'ironia per invogliare alla lettura, buon viaggio sul nostro giornale!
spot_img
- Advertisment -spot_imgspot_img

Notizie popolari

spot_img

Salernitana-Cittadella, Venturato alla vigilia: “Il loro primo posto non è un caso”

spot_imgspot_img

Roberto Venturato ha detto la sua alla vigilia di Salernitana-Cittadella. Il tecnico dei veneti, come riporta trivenetogoal.it, ha elogiato il lavoro dei granata di Castori.

Venturato alla vigilia di Salernitana-Cittadella

I colleghi di trivenetogoal.it, riportano le parole del tecnico del Cittadella, Roberto Venturato, nel giorno precedente alla trasferta di Salerno. Il tecnico dei veneti, analizzando le prime 9 giornate, ha rilasciato parole al miele per la Salernitana e Fabrizio Castori; i granata, a detta sua, nobn sono in vetta per caso.


«La Salernitana ha una rosa di grande qualità e capacità, la squadra è stata costruita on l’obiettivo di puntare al vertice, non sono sorpreso che sia prima. Giocano in modo molto diverso rispetto al Pisa, hanno grandi capacità di ripartire e giocatori che si adattano particolarmente a questo tipo di gioco. Dobbiamo cercare di esaltare le nostre qualità e avere quell’attenzione e quella concentrazione che diventano determinanti sulle palle sporche, in cui la Salernitana è maestra nel ripartire. Ho notato che c’è una squadra che ha grande intensità e partecipazione. Dobbiamo essere molto bravi a saperla interpretare al meglio. La Salernitana cerca di mantenere compattezza e di trovare spazi, ha un allenatore di grande esperienza che ha dimostrato negli anni di saper vincere. La cosa fondamentale è che giochiamo le partite con intensità, partecipazione e concentrazione giusta, in questo campionato quando si regalano gol o addirittura un tempo come a Pescara, sicuramente si paga. A Cosenza avremmo dovuto fare qualcosa in più, ma per quanto fatto sinora la classifica direi che è corretta».


Meno di 24 ore e scopriremo meglio come le due squadre approcceranno alla gara.

Potrebbe interessarti anche:

spot_img
Luigi Lodato
Luigi Lodato
Luigi Lodato nasce a Salerno nel 1993. Residente a Roccapiemonte, ridente cittadina dell'Agro, si avvicina al giornalismo ad inizio 2010 sulle onde radio di Radio Blue Star, grazie alla quale ottiene l'iscrizione all'albo dei pubblicisti nel 2012. Fino al 2015 è corrispondente e reporter per la radio e svariate testate giornalistiche dell'Agro. Ritorna a scrivere nel 2017 sul sito tematico Granatissimi e, dal 2018, entra nella famiglia di SalernoSport24 come redattore per divenire, in seguito, caporedattore e responsabile alle interviste. Qualche citazione, tanta imparzialità ed un pizzico d'ironia per invogliare alla lettura, buon viaggio sul nostro giornale!
- Advertisment -spot_imgspot_img

Notizie popolari

Salernitana-Cittadella, Venturato alla vigilia: “Il loro primo posto non è un caso”

spot_img

Roberto Venturato ha detto la sua alla vigilia di Salernitana-Cittadella. Il tecnico dei veneti, come riporta trivenetogoal.it, ha elogiato il lavoro dei granata di Castori.

Venturato alla vigilia di Salernitana-Cittadella

I colleghi di trivenetogoal.it, riportano le parole del tecnico del Cittadella, Roberto Venturato, nel giorno precedente alla trasferta di Salerno. Il tecnico dei veneti, analizzando le prime 9 giornate, ha rilasciato parole al miele per la Salernitana e Fabrizio Castori; i granata, a detta sua, nobn sono in vetta per caso.


«La Salernitana ha una rosa di grande qualità e capacità, la squadra è stata costruita on l’obiettivo di puntare al vertice, non sono sorpreso che sia prima. Giocano in modo molto diverso rispetto al Pisa, hanno grandi capacità di ripartire e giocatori che si adattano particolarmente a questo tipo di gioco. Dobbiamo cercare di esaltare le nostre qualità e avere quell’attenzione e quella concentrazione che diventano determinanti sulle palle sporche, in cui la Salernitana è maestra nel ripartire. Ho notato che c’è una squadra che ha grande intensità e partecipazione. Dobbiamo essere molto bravi a saperla interpretare al meglio. La Salernitana cerca di mantenere compattezza e di trovare spazi, ha un allenatore di grande esperienza che ha dimostrato negli anni di saper vincere. La cosa fondamentale è che giochiamo le partite con intensità, partecipazione e concentrazione giusta, in questo campionato quando si regalano gol o addirittura un tempo come a Pescara, sicuramente si paga. A Cosenza avremmo dovuto fare qualcosa in più, ma per quanto fatto sinora la classifica direi che è corretta».


Meno di 24 ore e scopriremo meglio come le due squadre approcceranno alla gara.

Potrebbe interessarti anche:

Luigi Lodato
Luigi Lodato
Luigi Lodato nasce a Salerno nel 1993. Residente a Roccapiemonte, ridente cittadina dell'Agro, si avvicina al giornalismo ad inizio 2010 sulle onde radio di Radio Blue Star, grazie alla quale ottiene l'iscrizione all'albo dei pubblicisti nel 2012. Fino al 2015 è corrispondente e reporter per la radio e svariate testate giornalistiche dell'Agro. Ritorna a scrivere nel 2017 sul sito tematico Granatissimi e, dal 2018, entra nella famiglia di SalernoSport24 come redattore per divenire, in seguito, caporedattore e responsabile alle interviste. Qualche citazione, tanta imparzialità ed un pizzico d'ironia per invogliare alla lettura, buon viaggio sul nostro giornale!
spot_img

Notizie popolari