domenica 26 05 24
spot_img
HomeFrontpageQuasi fatta per Cabral: il calciatore di Capo Verde sta per firmare,...
spot_img

Quasi fatta per Cabral: il calciatore di Capo Verde sta per firmare, ma…

spot_img
spot_img

Ultimi due giorni di calciomercato per il campionato di Serie A con la Salernitana che sta cercando di completare la rosa per non far mancare nulla a Davide Nicola e centrare la seconda salvezza consecutiva in massima serie. Come già anticipato ieri, De Sanctis è in pressing su Cabral, e oggi sembra che i giochi si potrebbero chiudere. Ma esiste un piccolo grande ostacolo.

Salernitana in chiusura sul calciomercato

La Salernitana sta per chiudere con il 24enne di Capo Verde, Jovane Eduardo Borges Cabral, per tutti semplicemente Junior Cabral. Spegnerà a giugno le 25 candeline l’attaccante in forza allo Sporting Lisbona di nazionalità capoverdiana, come detto, ma con passaporto portoghese. Non sarà però il sesto attaccante della rosa di Nicola in quanto il DS, Morgan De Santis, sta cercando di cedere un elemento del roster avanzato.


Potrebbe interessarti anche:


De Sanctis vuole prima cedere

Il ‘ma’ è tutto da riservare alla volontà di non ‘arricchire’ il reparto avanzato di un nome in più. Non è un mistero che De Sanctis stia cercando di piazzare uno tra Valencia, Botheim e Bonazzoli. Di questi solo quest’ultimo potrebbe lasciare Salerno nonostante il gran lavoro estivo per riportarlo in maglia granata. Ultimamente il suo apporto alla ‘causa’ è stato decisamente più interessante ma troppe volte è apparso fuori dal gioco di Nicola anche se lo stesso mister crede fermamente nella buona volontà dell’ex Sampdoria.

Negli ultimi giorni si è scatenato il toto-Bonazzoli: in più di una occasione è sembrata la Lazio la squadra più interessata all’attaccante. Sarri lo avrebbe voluto in rosa, ma è stato lo stesso presidente Lotito a spegnere ogni entusiasmo biancoceleste con una dichiarazione rilasciata a Il Messaggero: «[…] Dopo tutta una serie di attente valutazioni, abbiamo deciso che non c’è bisogno di intervenire in questa sessione di gennaio». 

Rimane in piedi l’interesse del Verona che però non è disponibile all’acquisto, me la Salernitana è interessata a rinforzare una diretta rivale nella lotta a non retrocedere. In una trattativa sarebbe stata possibile qualora si poteva inserire Henry che, dopo il tremendo infortunio di una settimana fa, saluta l’attuale stagione sportiva.

In panchina a Lecce

Con la Salernitana in vantaggio, e la necessità di preservare più che attaccare, al “Via del Mare” Federico Bonazzoli non è sceso in campo. Certo, la necessità di un gioco ‘conservatore’ può aver pesato sulla scelta dei mister Nicola, così come è vero anche l’evidente rush finale della finestra di mercato impone un’attenzione differente.

spot_img
spot_img
spot_img

Notizie popolari