HomeFrontpageChe Salernitana sarà a gennaio? Le possibili operazioni

Che Salernitana sarà a gennaio? Le possibili operazioni

- Advertisment -

Salernitana a lavoro per rinforzare la rosa di Davide Nicola nella finestra di calciomercato che si aprirà tra circa venti giorni. Bisognerà valutare in che stato rientreranno i ‘nazionali’, anche se la priorità sarà piazzare alcuni esuberi e capire l’entità del danno di Sepe. Negli ultimi giorni si sta parlando proprio di un possibile rimpiazzo.

Salernitana ed il mercato di gennaio…

Nonostante lo stop al campionato e l’avvento dei mondiali, le dinamiche di mercato relative al campionato di Serie A 2022-2023 non si placano. Per quanto riguarda la Salernitana c’è molto da fare dopo una campagna estiva che ha portato ottimi giocatori nel roster di Nicola; alcuni di questi non hanno reso come ci si aspettava, altri erano già fuori rosa, e il ritiro sarà una buona opportunità per mettersi in vetrina.

Nel frattempo uno degli ultimi interrogativi riguarda la porta. Sepe, nonostante le ottime prove fornite, è finito spesso nell’occhio ‘clinico’ di parte dei tifosi che non lo apprezzano, e l’ultimo infortunio subito potrebbe aprire le porte all’acquisto di una ‘prima scelta’ a protezione dei pali granata.

Da informazioni raccolte dalla nostra redazione, la Bersagliera, capitanata nelle sale di mercato (al momento virtuali) da De Sanctis e dal suo staff, sembra abbiano messo gli occhi su Pierluigi Gollini, 27enne estremo difensore della Fiorentina, scuola Viola e Mancherster United. La Fiorentina per ora non lo cede, ma una buona offerta potrebbe far vacillare anche le più ferme volontà. Il suo entourage non allontana la possibilità, ma tutto sarà più chiaro dal 2 gennaio.


Potrebbe interessarti anche:


Un possibile arrivo all’ombra dell’Arechi da parte di Gollini potrebbe anche rappresentare la partenza di Luigi Sepe. Due numeri 1, la storia lo insegna, sono difficili da gestire per qualsiasi allenatore, è quel tipo di abbondanza che spesso si cerca di evitare. Nonostante al momento venga preferito Terracciano tra i pali della Fiorentina, il bolognese Gollini ha un bagagliaio esperenziale importante e ha lavorato per anni alla corte di Gasperini all’Atalanta, un calcio-esempio per molti in Italia.

In lista di sbarco

Alla fine della finestra estiva di calciomercato, aveva suscitato interesse il nome di Capezzi nella lista per il campionato 2022-2023. Mai impiegato da Nicola nella scorsa stagione (dal match con il Milan in poi solo panchine e tribune), così come nell’arco dell’attuale campionato – escludendo i sessanta minuti di coppa ad agosto -, è plausibile che l’ex Samp ripartirà con la sua carriera altrove. Le richieste, specie in B, sul 27enne non mancheranno con il suo pedigree.

Altro discorso sono Kristoffersen e Sy: a gennaio il club potrebbe muoversi per svincolare i due calciatori. Per il francese non sono mai arrivate richieste concrete, mentre per il lungagnone norvegese si era mosso l’Avellino nelle ultime ore di mercato ad agosto. Vedremo se l’interesse sarà immutato data la classifica degli irpini, ma qualora Kristoffersen rifiutasse ancora dopo cinque mesi di assenza dai campi, lo svincolo potrebbe essere la strada migliore.

Exit mobile version