domenica, Febbraio 28, 2021
Zaini anti furto, porta pc, porta notebook, porta macbook, zaini anti pioggia
Home Salernitana Reclamo Cosenza: risponde l'avvocato dello Sport, Saverio Sicilia

Reclamo Cosenza: risponde l’avvocato dello Sport, Saverio Sicilia

La gara del “San Vito-Marulla” sembra non voler andar in archivio, almeno questo è quello che sperano al Cosenza con il preannuncio di reclamo presentato agli organi di competenza. Ma chi ha ragione? Chi ha torto? Abbiamo chiesto all’avvocato dello Sport, Saverio Sicilia.

Reclamo Cosenza, l’avv. Sicilia fa chiarezza

La Salernitana ha vinto, e con merito, sul campo del Cosenza. Una vittoria sudata che ha portato in dote tre punti d’oro per la classifica i quali proiettano i granata in testa. Il day after però, a mente fredda, consegna più di un dubbio alla dirigenza calabrese che ha deciso di tutelarsi presentando un preannuncio di reclamo.

Un giocatore in più…

Tutto pende sulla presenza in campo di un giocatore in più nelle file dei silani. Ora il club di Eugenio Guarascio ha tre giorni per formalizzare il reclamo. Su cosa si base l’accusa calabrese. L’avvocato dello Sport, Saverio Sicilia, responsabile di dirittosportivo.com, ci ha aiutato a far luce sul regolamento delle sostituzioni.

Per chiarire la questione, prima di tutto, cosa dovremmo sfogliare?

saverio-sicilia-avvocato-sport
Saverio Sicilia, avvocato dello Sport

«Il Regolamento del giuoco del calcio. Arrivando a pagina 26, paragrafo 3 della ‘regola 3’, si può far chiarezza sulla prassi da tenere in merito alle sostituzioni».

È mai accaduta una cosa del genere?

«C’è da dire che c’è poca giurisprudenza in merito. Non è mai accaduto in campionati professionistici probabilmente, ma nei tornei dilettantistici qualcosa si è registrato».

Il Cosenza farà leva sull’errore tecnico. È fattibile secondo lei?

«Da quanto si legge l’errore tecnico da parte dell’arbitro è escluso. Il Cosenza farà leva su questo facendo luce sulla prima parte del paragrafo. Ma leggendo l’intero paragrafo si arriva ad una sub lettura che che lascia poco spazio all’interpretazione della normativa».

Il calciatore di riserva entrerà sul terreno di gioco soltanto:

  • durante un’interruzione di gioco
  • all’altezza della linea mediana
  • dopo che ne sia uscito il calciatore sostituito
  • dopo aver ricevuto l’autorizzazione dell’arbitro

Qualora il reclamo venisse accolto, cosa rischierebbe la Salernitana?

«In verità anche la Salernitana potrebbe presentare un ricorso in quanto ha giocato per un minuto con un uomo in meno. Se venisse accolto il reclamo si andrebbe incontro alla ripetizione del match. Quindi oltre il danno anche la beffa dopo aver vinto sul campo».

Ci spiega cosa è successo in soldoni?

«Il calciatore Ba, semplicemente, è entrato in campo quando il suo sostituto non era uscito, per cui senza l’autorizzazione dell’arbitro. Rivedendo le immagini è Ba che commette l’infrazione per la quale viene giustamente ammonito».


Potrebbe interessarti anche:

1 COMMENT

  1. Buongiorno, mi permetto di intervenire perché vanno precisate alcune cose: Il Cosenza ha preannunciato reclamo per verificare in che misura vi siano state negligenze e/o violazioni delle norme regolamentari tali da ledere il corretto svolgimento della partita, quindi ancora non si conoscono le motivazioni. In secondo occorre osservare che il regolamento oggi non è più quello definito dall’avvocato Sicilia, ma aggiornato dal seguente: Procedura di sostituzione
    .. per sostituire un calciatore titolare con uno di riserva, deve essere osservata la seguente procedura:
    l’arbitro deve essere informato prima che la sostituzione avvenga.
    il calciatore che viene sostituito:
    riceve l’autorizzazione dell’arbitro per uscire dal terreno di gioco, A MENO CHE SIA GIA’ FUORI DI ESSO, E DEVE USCIRE DAL PUNTO DELLA LINEA PERIMETRALE A LUI PIU’ VICINO, a meno che l’arbitro non indichi che può uscire direttamente e immediatamente all’altezza della linea mediana o da un altro punto (ad esempio, per motivi di sicurezza o per infortunio) deve andare immediatamente nell’area tecnica o negli spogliatoi e non potrà più partecipare alla gara, fatto salvo il caso in cui sia consentito il rientro dei calciatori sostituiti. …
    Nel caso in oggetto, come espresso anche dall’arbitro Rausa, viene a mancare la responsabilità dell’arbitro che è invece deputata al quarto uomo che deve verificare che il calciatore sia effettivamente uscito dal terreno di gioco, cosa che non è avvenuta, molto probabilmente anche per responsabilità del Cosenza calcio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -Vuoi laurearti velocemente? Iscriviti all'università on line Unicusano presso la sede di Pagani

Grill House Salerno - braceria e birreria a Salerno consegna a domicilio

Kynetic realizzazione siti web a Salerno

Most Popular

Pallanuoto A2: Rari Nantes Arechi ancora sconfitta

Rari Nantes Arechi sconfitta in casa nell'incontro valido per la quarta giornata di serie A2 di pallanuoto. Ospite della squadra salernitana la Copral Muri...

Paganese: novità importanti in vista della gara con il Teramo

Domani la Paganese sarà di scena al Gaetano Bonolis di Teramo, obiettivo confermare il buon periodo. Paganese: obiettivo riconfermarsi Gli azzurrostellati domani saranno di scena al...

Primavera 2: ancora una caduta per la Salernitana Primavera, la Virtus Entella passeggia 4-1 sui granatini

Altro fine settimana amaro per la Salernitana Primavera. I granatini di Antonio Rizzolo sono infatti stati sconfitti per 4-1 dai pari età della Virtus...

Pareggia la Salernitana, perché la classifica continua a non cambiare

Arriva un altro pareggio per la Salernitana ma ancora una volta, complici i risultati altalenanti delle dirette concorrenti, la classifica resta pressoché invariata. In...

Recent Comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: