mercoledì 28 09 22
HomeCalcioPremier Conte: "Inopportuno riaprire gli stadi. Assembramenti inevitabili"

Premier Conte: “Inopportuno riaprire gli stadi. Assembramenti inevitabili”

- Advertisment -spot_img

Giuseppe Conte alla Festa del Fatto Quotidiano: “Inopportuna la riapertura degli stadi, assembramento è inevitabile all’entrata e all’uscita”

Giuseppe Conte mani in testa
Giuseppe Conte, Premier Stato Italiano sugli stadi chiusi

La situazione relativa all’emergenza epidemiologica Covid-19 è ancora da tenere sotto controllo e l’ipotesi di riaprire gli stadi è da scartare essendo inevitabili gli assembramenti in entrata ed in uscita. Queste sono in breve le idee espresse dal premier dello Stato Italiano, Giuseppe Conte. Il primo ministro è stato ospite alla festa per l’anniversario dalla fondazione dell’importante testata giornalistica IlFattoQuotidiano.

Il pensiero di Giuseppe Conte sulla riapertura degli stadi

Giuseppe Conte mascherina
Il primo ministro Giuseppe Conte con la mascherina

“Per quanto mi riguarda, la presenza allo stadio, così come a manifestazioni in cui l’assembramento è inevitabile, non è opportuna“. Così, intervistato da Peter Gomez e Antonio Padellaro alla Festa del Fatto Quotidiano (qui l’integrale) , il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha espresso i suoi dubbi su una riapertura degli stadi a breve. “Il governo – ha inoltre specificato – non ha mai aperto alle discoteche, contrariamente a quanto s’è detto. Poi le regioni le hanno riaperte”


- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: