sabato 25 06 22
incrementa i profili social con follower instagram facebook tiktok italiani

HomeSalernitanaI precedenti delle gare del decimo turno della Serie B

I precedenti delle gare del decimo turno della Serie B

Questi i precedenti e alcune statistiche del decimo turno di serie B segnalati da Footballdata:

Le gare del prossimo della prossima giornata di serie B

Cremonese-Brescia – La Cremonese è in svantaggio nei 20 precedenti ufficiali allo “Zini” contro il Brescia: 4 successi grigiorossi contro i 7 bresciani e 9 pareggi in bilancio. L’ultima affermazione della Cremonese risale al 30 dicembre 1990, 1-0 in B con rete decisiva al 74’ di Gualco.

Bari-Cittadella – Sono 7, con schiacciante vantaggio dei padroni di casa, i precedenti al “San Nicola” tra Bari e Cittadella. Dato statistico interessante è quello che i biancorossi hanno sempre segnato contro i granata veneti, per un totale di 12 marcature.

Cesena-Foggia – Sfida che torna dopo 21 stagioni: l’ultimo precedente ufficiale in Romagna è infatti datato 15 maggio 1997, in B, e fu 2-2. Nei 12 confronti al “Manuzzi” Foggia vittorioso solo una volta, 3-2 in serie A l’8 maggio 1977 con le reti di Bergamaschi, autogol di Batistoni e Uliveri per i pugliesi, Valentini e Frustalupi per i padroni di casa, che quel giorno erano già aritmeticamente retrocessi in Serie B. Restante bilancio composto da 8 successi bianconeri e 3 pareggi.

Palermo-Novara – Novara mai vittorioso nella storia dei 24 precedenti ufficiali a Palermo, dove i piemontesi hanno pareggiato 9 volte e perduto le altre 15. L’ultimo risultato positivo azzurro risale al 19 giugno 1977, 2-2 in serie B. Solo in 3 di questi 24 incroci il Palermo non ha segnato: nelle altre 21 partite i gol rosanero sono stati ben 47, oltre 2 in media ad incontro.

Parma-Virtus Entella – Atto terzo della sfida tra ducali e liguri: i 2 precedenti sono stati entrambi giocati a livello di serie C e sono sempre terminati sullo 0-0.

Pescara-Avellino – Tradizione decisamente favorevole ai colori biancazzurri nei 28 precedenti ufficiali in Abruzzo tra Pescara ed Avellino: 16 i successi adriatici, 9 i pareggi, appena 3 le affermazioni irpine, ultima delle quali in B l’8 aprile 2006 per 2-0, grazie alle reti di Boudianski e Danilevicius.

Pro Vercelli-Carpi – Pareggio fisso, sempre per 0-0, a Vercelli nei 5 precedenti tra i padroni di casa ed il Carpi.

Salernitana-Frosinone – Nei 10 precedenti ufficiali a Salerno, mai è uscito il pareggio tra i granata di casa ed il Frosinone. Ben 8 le vittorie della Salernitana, 2 per i ciociari.

Spezia-Perugia – “Picco” stadio tabù per i colori del Perugia, che solo una volta è uscito imbattuto, pareggiando 0-0 nella serie C 1966/67. Nelle altre 4 occasioni hanno sempre vinto i padroni di casa. Da ricordare che – nella stagione 1941/42 – esistevano due squadre a La Spezia: quella attuale, che militava in serie B, e quella dei Dipendenti Municipali, che – in serie C – incrociò i grifoni umbri, vincendo 7-1 in casa e perdendo 0-3 a Perugia.

Ternana Unicusano-Ascoli – Sedicesimo confronto ufficiale a Terni tra i rossoverdi di casa e l’Ascoli. I marchigiani, che a livello globale hanno una tradizione sfavorevole con 4 vittorie, 4 pareggi e 7 sconfitte, hanno però vinto le ultime 3 sfide al “Liberati”, sempre in B: 2-1 nel 2012/13, 3-1 nel 2015/16 ed 1-0 l’anno scorso.

Venezia-Empoli – I numeri non sono dalla parte dell’Empoli al ”Penzo”di Venezia: 2 sole vittorie toscane su 13 precedenti ufficiali in Laguna (ultima 2-0 in C-1 il 3 giugno 1990, con reti di Leone e Soda ed in campo per gli azzurri toscani Eusebio Di Francesco, oggi coach della Roma) e digiuno che dura da 238’, con ultima rete firmata Iacopino al 32’ di Venezia-Empoli 2-2 – in B – il 10 giugno 2001; da allora si contano i restanti 58’ di quella gara e le due intere seguenti, vinte dagli arancioneroverdi per 2-0 nella coppa Italia 2003/04 e per 1-0 nella B 2004/05.

- Advertisment -Soluzio di Agos Ducato agenzia di Salerno, prestiti personali, cessione del quinto

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: