domenica 14 04 24
spot_img
HomeFrontpage"Ero Pierino la peste", il libro su Pierino Prati: le info sulla...
spot_img

“Ero Pierino la peste”, il libro su Pierino Prati: le info sulla presentazione aperta al pubblico

spot_imgspot_img

La città di Salerno renderà omaggio a Pierino Prati, che legò il suo nome ai granata all’inizio della sua carriera. Campione d’Europa nel ’68 e vicecampione del mondo nel ’70 con la Nazionale, giocò nella Salernitana nella stagione 1965-1966.

L’omaggio di Salerno a Pierino Prati

Dal settore giovanile del Milan, nel 1965, arrivò in prestito a Salerno un’ala sinistra che contribuì enormemente alla promozione in Serie B conquistata a fine stagione dal Cavalluccio. Si trattava di Pierino Prati, che a soli 19 anni fece breccia nel cuore dei tifosi granata.


Potrebbe interessarti anche:


Scomparso nel giugno del 2020, è ricordato non solo per aver legato il suo nome per gran parte della carriera ai rossoneri (tra vari prestiti, a Salerno e a Savona, restò al Milan fino al 1973) e alla Roma (dal 1973 al 1977), ma anche per i risultati raggiunti con la nazionale italiana. In azzurro si laureò campione d’Europa nel 1968 e vicecampione del mondo nel 1970.

La presentazione del libro

pierino-pratiDomani, venerdì 23 febbraio alle ore 18, nella Sala del Gonfalone del Palazzo di Città, sarà presentato il libro “Ero Pierino la peste”. Alla presentazione ci saranno il Presidente della Commissione Consiliare Sport, Gennaro Avella, e gli autori Cristiano Prati (figlio di Pierino) e Remo Gandolfi. La prefazione del libro è del direttore generale della Salernitana, Walter Sabatini.

Il libro raccoglie e racconta “aneddoti di una storia mai dimenticata”. L’incontro sarà moderato dal giornalista Alfonso Maria Avagliano, autore di una lunga e dettagliata ricerca su Pierino Prati. La presentazione sarà aperta al pubblico.

spot_img
spot_img
spot_img

Notizie popolari