mercoledì 24 07 24
spot_img
HomeFrontpagePaulo Sousa: "Chiedo ai tifosi di incoraggiare i calciatori fin dal riscaldamento"
spot_img

Paulo Sousa: “Chiedo ai tifosi di incoraggiare i calciatori fin dal riscaldamento”

spot_img
spot_img

È appena finita salernitana-Lazio, gara che decreta la terza sconfitta consecutiva dei granata, e in sala stampa arriva Paulo Sousa. Brutto avvio in con il cavalluccio per il tecnico portoghese.

Paulo Sousa nella sala stampa dell’Arechi

0-2, e sarebbe potuta andare anche peggio per i Granata la partita con la Lazio nella 23ª giornata del campionato di Serie A 2022-2023. Dopo un buon primo tempo ad armi pari, la ripresa si apre con un ‘infortunio’ difensivo che porta al primo gol di Immobile che poi replica su calcio di rigore. Decisivo l’errore di Sepe che, successivamente, si riscatta parando il secondo penalty assegnato dal sig. Abisso, calciato questa volta da Luis Alberto.

«Io credo molto nell’aspetto mentale di questa squadra. Abbiamo organizzato una partita contro una squadra come la Lazio che fa del palleggio la sua migliore arma. L’aspetto mentale è quello su cui lavoreremo molto, serve più positività, più fiducia. Non siamo riusciti a fare più possesso palla, e abbiamo fatto davvero male sulle laterali. Ogni giorno che lavoreremo su questo. I nostri tifosi sono stati straordinari, e chiedo il piacere a loro di incoraggiarli fin dal riscaldamento. Siamo mancati dopo il primo gol».

«È una squadra che deve migliorare molto sui movimenti nel breve, nei primi mentri, sui passaggi e mantenere alti i ritmi. Non troveremo altre squadre come la Lazio, dobbiamo imparare a difendere bassi».

«Ho deciso di mettere due metodisti come Coulibaly e Crnigoj in base a quello che ho visto in settimana. Tutti i centrocampisti avranno la loro possibilità, anche in base all’avversario che avremo davanti».

«Nel cerchio di centrocampo, a fine partita, ho detto ai ragazzi cosa hanno fatto di buono, e quello che poi non mi è piaciuto per niente».

«Mazzocchi è un giocatore che può essere determinante. Devo dire che tutti quelli che hanno giocato sugli esterni hanno fatto bene, e devo dire che anche Sambia mi è piaciuto, non lo conoscevo e mi ha sorpreso».

«Abbiamo fatto solo tre allenamenti. Credo che oggi siamo stati molto vicini al gol, specie nel primo tempo. Ci sono dei giocatori che stanno recuperando e che sono importanti, i quali alzeranno il livello». 

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Notizie popolari