lunedì 26 09 22
HomeSalernitanaUna "panchina" per due: quante voci in orbita granata

Una “panchina” per due: quante voci in orbita granata

- Advertisment -spot_img
È il classico film di Natale che la rete del numero 6 trasmette quasi ogni anno. A Salerno, invece, ieri il titolo era “una panchina per due” dove quella di Bollini sembra scottare già da inizio anno dopo le vicende che tanto non sono piaciute al direttore. Ieri in tribuna stampa per il match contro il Pescara è stato avvistato Roberto Stellone, ex tecnico del Frosinone e da sempre allievo di Zeman. Stellone ha assistito al match insieme a Salvatore Carmando. Le voci della panchina sono diventate calde da quando la sconfitta di Carpi ha animato gli animi dell’entourage granata. Stellone fino alla settimana scorsa era entrato in orbita Lecce e insieme a lui anche Fabio Liverani che in una chiacchierata “romana” tra Lotito e Tare, quest’ultimo avrebbe pensato di farlo diventare l’eventuale successore del tecnico granata. Anche Liverani, sembra, entrato in contatto con la squadra leccese tanto che il suo accordo vedrebbe inserita una clausola liberatoria senza mezzi termini. Infine rispunta il nome di Fabrizio Castori rimasto senza squadra dopo l’esperienza col Carpi oltre che il nome di Domenico Di Carlo già vicino alla panchina granata qualche anno fa. Bollini, però, ha al momento la fiducia dei tifosi granata (fino ad esaurimento scorte ovviamente) ma sono in tanti a voler vedere quantomeno un cambio di modulo.
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: