mercoledì 22 06 22
incrementa i profili social con follower instagram facebook tiktok italiani

HomeSportPallanuoto A1: svanisce il sogno europeo per la Rari Nantes Salerno

Pallanuoto A1: svanisce il sogno europeo per la Rari Nantes Salerno

Nella serie A1 di pallanuoto la Rari Nantes Nuoto Salerno, perdendo anche il ritorno con il Telimar Palermo, accantona il sogno play-off.

Sogno sfiorato

La Rari Nantes Nuoto Salerno non riesce a rimontare la sconfitta patita in Sicilia, nella partita di andata, e dice addio al sogno play-off. Nulla da fare per il team del presidente Enrico Gallozzi che ha accarezzato il sogno di entrare nel cerchio delle prime squadre del campionato di serie A1 di pallanuoto ed entrare in Europa. La doppia sfida giocata con il Telimar Palermo è stata interamente appannaggio dei siciliani, che hanno vinto per 9-4 l’andata e 8-13 il ritorno alla piscina “S.Vitale” di Salerno. La squadra palermitana aspetta ora  la vincente tra Ortigia e Genova Quinto per disputare la finale del 5º posto. La Rari, invece, giocherà la finalina per il 7º posto con la perdente tra siciliani e liguri.

Le parole di Matteo Citro e del capitano Michele Luongo

Matteo Citro: «Abbiamo provato a stare in partita. Quello che ci è mancato soprattutto oggi è stata la fase difensiva. Abbiamo sciupato anche diverse opportunità e ci sono stati diversi errori individuali che poi ci sono costati delle ripartenze e dei gol. Adesso ci attende la finalina 7-8 posto. Non sarà facile giocare questa partita perché fondamentalmente non ci giocheremo nulla […], ci siamo giocati una partita per andare in Europa, nell’anno del centenario, questo non lo dobbiamo dimenticare.[…] Negli ultimi tre anni siamo stati costantemente nelle prime otto del torneo, questo non è da poco, non è scontato e non è nemmeno facile da ripetere».

Michele Luongo: «Ci aspettavamo sicuramente un’altra partita, ci aspettavamo di giocarci la partita fino alla fine. Purtroppo, anche questa volta abbiamo preso un break importante nella parte iniziale della partita, poi abbiamo fatto fatica a rientrare. Ci dispiace anche per non aver regalato questa vittoria al pubblico. I nostri tifosi avevano risposto bene, sono stati veramente calorosi ci hanno sostenuto tutta la partita, li ringraziamo ci dispiace di non aver fornito magari una prestazione migliore. Però devo dire che ognuno di noi è uscito dall’acqua avendo dato tutto. Speriamo in un prossimo futuro di poterci riprovare e di potere invertire il risultato finale. Da parte nostra ce la mettiamo sempre tutta»


Potrebbe interessarti anche:

Tony Granato
Tony Granato
Anni giovanili in radio. Poi tanti anni (e tante notti) ad organizzare serate nei locali. Ora l'esperienza con SalernoSport24
- Advertisment -Soluzio di Agos Ducato agenzia di Salerno, prestiti personali, cessione del quinto

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: