venerdì 31 05 24
spot_img
HomeCalcioLa Paganese espugna Foggia. Mendicino decide la gara dello Zaccheria
spot_img

La Paganese espugna Foggia. Mendicino decide la gara dello Zaccheria

spot_img
spot_img

Oggi allo stadio Zaccheria si sono sfidate Foggia e Paganese, match valido per la 36ª giornata del campionato di Serie C, Girone C.

Foggia-Paganese: la cronaca della gara

Colpaccio della Paganese che espugna lo stadio Zaccheria per 0-1. Decisiva la rete di Mendicino al minuto 81 che ha deciso la gara e ha regalato 3 punti fondamentali per gli azzurrostellati.

Match difficile quello dello Zaccheria, poiché, la squadra di mister Di Napoli ha dovuto giocare per quasi 80 minuti in dieci uomini per via dell’espulsione ingenua di Diop che al minuto 23 si è scontrato a muso duro con il portiere Fumagalli reagendo al colpo ricevuto.

Al minuto 53 però è il Foggia che va vicino al gol con Simone Dell’Agnello che a tu per tu con Baiocco colpisce il palo. Al 80′ il gol che decide la gara. Lo realizza Mendicino che approfitta di una clamorosa indecisione tra Vitale e Galeotafiore che perdono palla quasi al limite dell’area foggiana, bravo l’ex Salernitana ad approfittarne e a realizzare il colpo da 3 punti.

La Paganese con la vittoria di oggi sale a quota 30 punti e torna alla vittoria dopo 3 sconfitte consecutive. Vittoria che probabilmente visti i risultati della Vibonese che ha battuto l’Avellino ieri e della momentanea vittoria del Potenza contro il Monopoli non servirà a nulla per il discorso della salvezza diretta ma a 180′ minuti dalla fine del campionato che vedrà gli azzurrostellati sfidare Potenza e Casertana è ancora tutto aperto, sia per la salvezza sia per la zona play-out.

Il tabellino

Foggia (3-5-2): Fumagalli; Galeotafiore, Gavazzi, Agostinone, Kalombo, Vitale, Garofalo (Said Mhando 79′), Rocca,  Di Jenno, Curcio, Dell’Agnello (Nivokazi 79′). A disposizione: Mascolo, Jorio, Moreschini, Iurato, Aramini, Turi. All.: Marchionni

Paganese (3-5-2): Baiocco, Onescu, Schiavino, Sirignano, Carotenuto (Cernuto 63′), Zanini, Bramati, Volpicelli (Gaeta 71′), Mattia, Diop, Raffini (Mendicino 54′). A disposizione: Campani, Bovenzi, Cigagna, Esposito, Curci, Bonavolontà, Scarpa, Guadagni. All.:Di Napoli

Arbitro Fro di Firenze. Assistenti: Toce di Firenze, Voytyuk di Ancona. IV Uomo: Giaccaglia di Jesi

Ammonito: Zanini (P)

Espulso: Diop (P)

La situazione a 180′ dalla fine

La Paganese si salva senza passare dai play-out se:

  • termina il campionato a 36 punti e Turris e Vibonese non conquistano almeno 1 punto nelle prossime 2/3 gare;
  • se il distacco dal Bisceglie è superiore agli 8 punti (non si disputano i play-out)

La situazione a 180′ minuti dalla fine

Vibonese 35 Paganese 30 Bisceglie 27
Avellino 2-0 (v) Foggia 0-1 (v) Teramo ( al 45′ 1-0)
Bisceglie Potenza Vibonese
Turris Casertana Bari
spot_img
spot_img
spot_img
Ugo D'Amico
Ugo D'Amico
Classe 1996, giornalista pubblicista dal 2022 e prossimo alla laurea in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Nato praticamente con una palla tra i piedi, ma vista la scarsa qualità il sogno ora è di raccontare le mille emozioni che regala quel magico prato verde. Sono cresciuto seguendo le gesta di: Del Piero, Buffon, Ronaldo, Messi e tanti altri. Appassionato di calcio locale, passione che permette di capire a 360° le innumerevoli sfaccettature che sono presenti in questo fantastico mondo.

Notizie popolari