mercoledì 28 02 24
spot_img
HomeSportBASKETOMEPS Battipaglia sconfitta con un'altra ottima prestazione
spot_img

OMEPS Battipaglia sconfitta con un’altra ottima prestazione

spot_imgspot_img

Niente da fare per la OMEPS Battipaglia che nella tredicesima giornata di serie A1 femminile non riesce a trovare la prima vittoria stagionale.

OMEPS Battipaglia a secco di vittorie

OMEPS Battipaglia che si presenta in Sicilia con due volti nuovi, ovvero Tetiana Yurkevichus e la giovanissima Fabiana Prete. Partita che si accende subito con i canestri di Ferrari e Chidom. Alla metà del primo quarto però è il Passalacqua Ragusa ad effettuare il primo allungo, andando sul +8 ad un minuto dalla prima sirena. Proprio in quei 60 secondi però le salernitane realizzano due triple consecutive che fanno finire il primo periodo sul 28-26.


Potrebbe interessarti anche:


Ad inizio seconda frazione la squadra allenata da coach Caboni trova quattro punti consecutivi che le permetteranno di riconquistare il vantaggio. Da lì in poi ci sarà un bellissimo botta e risposta tra le due compagini, con protagoniste Juskaite e Yurkevichus. Nella seconda parte del quarto però è sempre Ragusa a tentare l’allungo, arrivando fino al +5. Ma come successo nella prima frazione, Battipaglia è brava a rimanere aggrappata al punteggio andando all’intervallo lungo sul 45-44.

Al ritorno dagli spogliatoi sono le padrone di casa a fare meglio, con Spreafico che fa da protagonista al nuovo allungo del +7. La OMEPS Battipaglia però reagisce subito ritrovando il comando con un parziale di 0-11 realizzato da Johnson, Potolicchio e Seka. Vantaggio che rimane invariato con il terzo quarto che finisce sul 59-61.

L’ultimo quarto di gioco

Ad inizio quarto quarto, complice anche la tensione, si assisterà ad un solo canestro con cui Ragusa pareggerà. Nella fase centrale del periodo però, la squadra allenata da coach Lardo, vola sul +8 grazie ai canestri di Juskaite, Chidom e Spreafico. Battipaglia, che fino a quel momento aveva giocato a livelli altissimi, accusa il colpo senza riuscire più a riprendere la partita. Il match finirà quindi sul 78-68 con le sicule che ottengono un successo importante, mentre le salernitane tornano a casa con un’ottima prestazione ma senza punti in classifica.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
- Advertisment -spot_imgspot_img

Notizie popolari

spot_img

OMEPS Battipaglia sconfitta con un’altra ottima prestazione

spot_imgspot_img

Niente da fare per la OMEPS Battipaglia che nella tredicesima giornata di serie A1 femminile non riesce a trovare la prima vittoria stagionale.

OMEPS Battipaglia a secco di vittorie

OMEPS Battipaglia che si presenta in Sicilia con due volti nuovi, ovvero Tetiana Yurkevichus e la giovanissima Fabiana Prete. Partita che si accende subito con i canestri di Ferrari e Chidom. Alla metà del primo quarto però è il Passalacqua Ragusa ad effettuare il primo allungo, andando sul +8 ad un minuto dalla prima sirena. Proprio in quei 60 secondi però le salernitane realizzano due triple consecutive che fanno finire il primo periodo sul 28-26.


Potrebbe interessarti anche:


Ad inizio seconda frazione la squadra allenata da coach Caboni trova quattro punti consecutivi che le permetteranno di riconquistare il vantaggio. Da lì in poi ci sarà un bellissimo botta e risposta tra le due compagini, con protagoniste Juskaite e Yurkevichus. Nella seconda parte del quarto però è sempre Ragusa a tentare l’allungo, arrivando fino al +5. Ma come successo nella prima frazione, Battipaglia è brava a rimanere aggrappata al punteggio andando all’intervallo lungo sul 45-44.

Al ritorno dagli spogliatoi sono le padrone di casa a fare meglio, con Spreafico che fa da protagonista al nuovo allungo del +7. La OMEPS Battipaglia però reagisce subito ritrovando il comando con un parziale di 0-11 realizzato da Johnson, Potolicchio e Seka. Vantaggio che rimane invariato con il terzo quarto che finisce sul 59-61.

L’ultimo quarto di gioco

Ad inizio quarto quarto, complice anche la tensione, si assisterà ad un solo canestro con cui Ragusa pareggerà. Nella fase centrale del periodo però, la squadra allenata da coach Lardo, vola sul +8 grazie ai canestri di Juskaite, Chidom e Spreafico. Battipaglia, che fino a quel momento aveva giocato a livelli altissimi, accusa il colpo senza riuscire più a riprendere la partita. Il match finirà quindi sul 78-68 con le sicule che ottengono un successo importante, mentre le salernitane tornano a casa con un’ottima prestazione ma senza punti in classifica.

spot_img
- Advertisment -spot_imgspot_img

Notizie popolari

OMEPS Battipaglia sconfitta con un’altra ottima prestazione

spot_img

Niente da fare per la OMEPS Battipaglia che nella tredicesima giornata di serie A1 femminile non riesce a trovare la prima vittoria stagionale.

OMEPS Battipaglia a secco di vittorie

OMEPS Battipaglia che si presenta in Sicilia con due volti nuovi, ovvero Tetiana Yurkevichus e la giovanissima Fabiana Prete. Partita che si accende subito con i canestri di Ferrari e Chidom. Alla metà del primo quarto però è il Passalacqua Ragusa ad effettuare il primo allungo, andando sul +8 ad un minuto dalla prima sirena. Proprio in quei 60 secondi però le salernitane realizzano due triple consecutive che fanno finire il primo periodo sul 28-26.


Potrebbe interessarti anche:


Ad inizio seconda frazione la squadra allenata da coach Caboni trova quattro punti consecutivi che le permetteranno di riconquistare il vantaggio. Da lì in poi ci sarà un bellissimo botta e risposta tra le due compagini, con protagoniste Juskaite e Yurkevichus. Nella seconda parte del quarto però è sempre Ragusa a tentare l’allungo, arrivando fino al +5. Ma come successo nella prima frazione, Battipaglia è brava a rimanere aggrappata al punteggio andando all’intervallo lungo sul 45-44.

Al ritorno dagli spogliatoi sono le padrone di casa a fare meglio, con Spreafico che fa da protagonista al nuovo allungo del +7. La OMEPS Battipaglia però reagisce subito ritrovando il comando con un parziale di 0-11 realizzato da Johnson, Potolicchio e Seka. Vantaggio che rimane invariato con il terzo quarto che finisce sul 59-61.

L’ultimo quarto di gioco

Ad inizio quarto quarto, complice anche la tensione, si assisterà ad un solo canestro con cui Ragusa pareggerà. Nella fase centrale del periodo però, la squadra allenata da coach Lardo, vola sul +8 grazie ai canestri di Juskaite, Chidom e Spreafico. Battipaglia, che fino a quel momento aveva giocato a livelli altissimi, accusa il colpo senza riuscire più a riprendere la partita. Il match finirà quindi sul 78-68 con le sicule che ottengono un successo importante, mentre le salernitane tornano a casa con un’ottima prestazione ma senza punti in classifica.

spot_img

Notizie popolari