venerdì 14 06 24
spot_img
HomeSportBASKETLa OMEPS Battipaglia perde la "bella" contro Faenza
spot_img

La OMEPS Battipaglia perde la “bella” contro Faenza

spot_img
spot_img

La OMEPS Battipaglia si arrende a Faenza in gara 3 perdendo così il primo turno dei playout, con l’obiettivo salvezza che però rimane acceso.

OMEPS Battipaglia sconfitta al “PalaBubani”

La contesa inizia con un duello bellissimo a suon di canestri tra Tagliamento e Seka. È la OMEPS Battipaglia a provare a fuggire per prima con Smorto e Policari, riuscendo a toccare un vantaggio di tre punti. Nella parte conclusiva del periodo però sono le padrone di casa ad avere la meglio grazie all’asse Peresson-Cvijanovic. I primi dieci minuti finiscono con Faenza avanti sul 17-14.


Ti potrebbero interessare anche:


L’E-Work continua a sfruttare il momento positivo allungando fino al +8. Dopodiché le biancoarancio risalgono pian piano la china grazie alle triple di Ferrari e Domenger con cui toccano il -2. Alla fine del secondo quarto è ancora una volta Faenza ad avere la meglio con una Tagliamento in splendida forma. Le romagnole andranno infatti al riposo lungo in vantaggio sul punteggio di 41-30.

Al ritorno dagli spogliatoi le due squadre si equivalgono, con vari sprazzi da una parte e dall’altra. Fino a quando Dixon, ispiratissima, riesce a portare le sue sul +18. A quel punto la OMEPS fa un po’ fatica a rimanere aggrappata alle romagnole, riuscendo comunque a diminuire un po’ lo svantaggio sul finale del terzo periodo. Il quarto si concluderà infatti sul 61-48.

Nell’ultima frazione le salernitane provano a rimettersi in carreggiata con il gioco da quattro punti di Potolicchio. Faenza però, spinta da tutto il “PalaBubani”, effettua un altro parziale che a quattro minuti dalla fine vuol dire +20. Vantaggio che durerà fino al suono della sirena finale che sancirà la vittoria dell’E-Work sul punteggio di 81-60.

La prossima sfida delle biancoarancio

Le romagnole vincendo gara 3 si guadagnano così il diritto di militare anche nella prossima stagione nel campionato di serie A1 femminile. La OMEPS Battipaglia invece, per conquistare la salvezza, adesso dovrà affrontare un’altra serie al meglio delle tre gare contro la Repower Sanga Milano. Le salernitane avranno dalla loro il vantaggio del fattore campo in un eventuale “bella”, dato che nella stagione regolare hanno concluso una posizione sopra alle lombarde.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Notizie popolari