venerdì 14 06 24
spot_img
HomeSportBASKETLa OMEPS Battipaglia batte Faenza al "PalaZauli" e pareggia la serie
spot_img

La OMEPS Battipaglia batte Faenza al “PalaZauli” e pareggia la serie

spot_img
spot_img

La OMEPS Battipaglia batte Faenza tra le mura amiche, conquistandosi il diritto di giocarsi la salvezza in gara tre.

La OMEPS Battipaglia allunga la serie

L’inizio di partita è molto equilibrato con le triple di Tagliamento e Ferrari. La OMEPS Battipaglia prova ad allungare con Yurkevichus ma Dixon è brava a non far scappare le padrone di casa. Verso la fine del primo quarto le biancoarancio riescono ad andare avanti di quattro lunghezze, ma Faenza piazza un parziale di 0-11 che le permette di concludere i primi dieci minuti in vantaggio sul punteggio di 11-18.


Ti potrebbe interessare anche:


All’avvio del secondo quarto le salernitane fanno la voce grossa riuscendo addirittura a tornare in vantaggio grazie ai canestri di Johnson e Smorto. Con Cvijanovic le ospiti rimettono il muso avanti ma per poco, poiché la OMEPS Battipaglia allunga progressivamente andando all’intervallo lungo in vantaggio sul 35-29.

Al rientro dagli spogliatoi è Ferrari con due delle sue triple ad aprire le danze, regalando il +12 casalingo. Dopo il canestro di Dixon, le biancoarancio continuando a macinare canestri riuscendo a toccare il +15. Nella parte conclusiva del terzo quarto Faenza prova a reagire con il duo Tagliamento-Dixon che alla fine dei trenta minuti fa diminuire il gap tra le due squadre di dieci lunghezze sul punteggio di 50-40.

Ancora una volta è Dixon a tenere a galla le sue ad inizio quarto quarto con dei canestri che fanno arrivare le ospiti al -4. La OMEPS Battipaglia a quel punto, spinta da tutto il “PalaZauli”, grazie alle solite Smorto e Domenger conquista di nuovo un vantaggio di dodici lunghezze. Vantaggio che poi gestiranno con cura permettendole di vincere gara due sul punteggio di 69-56. Ora sarà tutto deciso domenica 5 maggio alle ore 18 in quel di gara 3 al “PalaBubani” dove chi vincerà conserverà il posto nella massima serie.

Brixia batte Milano e rimane in serie A

Dall’altra parte del tabellone è la RMB Brixia Basket ad imporsi per 65-75 sulla Repower Sanga Milano. Brescia vince così la serie sul 2-0 ottenendo la permanenza nella serie A1 femminile anche nel prossimo anno. Milano invece si giocherà la salvezza proprio contro la perdente tra Faenza e Battipaglia.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Notizie popolari