giovedì 20 06 24
spot_img
HomeFrontpageDe Sanctis ricomincia da Palermo: ufficiale l'arrivo del DS in rosanero
spot_img

De Sanctis ricomincia da Palermo: ufficiale l’arrivo del DS in rosanero

spot_img
spot_img

Morgan De Sanctis, ex direttore sportivo della Salernitana, ha ufficialmente firmato il contratto che lo legherà al Palermo per i prossimi anni.

‘Il pirata’ Morgan De Sanctis riparte da Palermo

Morgan De Sanctis è stato al centro delle attenzioni sul territorio salernitano negli ultimi due anni. Il direttore sportivo, nominato a sorpresa da Iervolino dopo la rottura con Sabatini alla vigilia del secondo anno in Serie A dei granata, ha ora sposato il progetto del City Football Club, sponda siciliana.


Ti potrebbe interessare anche:


Il Palermo batte il Besiktas nella corsa a MDS

Che avesse fatto parlare di se’ negli ultimi due anni, soprattutto a Salerno, non c’erano dubbi. Ma la firma sul contratto con la società rosanero testimonia quello che di buono c’è stato nella gestione De Sanctis a Salerno.

Sul direttore c’era l’interesse di diversi club, tra cui il Besiktas. E proprio la squadra turca, fino a 24 ore fa, sembrava essere la destinazione scelta dall’ex Salernitana. Poi, l’improvvisa retromarcia.

Convinto da un progetto ambizioso e dalla possibilità di rimanere nello stivale, De Sanctis ha firmato col Palermo ed insieme a Dionisi costituirà la coppia di riferimento dei rosanero nel prossimo campionato. Insieme a loro, ci saranno anche Simone Lo Schiavo e Giulio Migliaccio.

Di seguito il comunicato ufficiale del Palermo

Il Palermo FC comunica di aver affidato l’incarico di Direttore Sportivo a Morgan De Sanctis. Il dirigente, a partire dal prossimo 1° luglio, si legherà al Club rosanero con un contratto pluriennale. A De Sanctis il benvenuto a Palermo da parte del City Football Group, del presidente Mirri e di tutta la famiglia rosanero.

L’ex portiere, arrivato in Campania da novizio del settore, ha dimostrato di avere un buon intuito quando al suo arrivo ha portato all’ombra dell’Arechi calciatori come Vilhena, Dia, Ochoa e Bradaric.

Tuttavia, la forte personalità espressa sin dal primo giorno, ne ha forse compromesso le sorti, mal gestendo la rosa nell’anno successivo. La sostenibilità tanto acclamata da Iervolino ha sicuramente influenzato i movimenti di mercato.

Ma quello che alla Salernitana di quest’anno è mancato è una figura di spessore in grado di mantenere le redini dello spogliatoio e di tenere concentrati i calciatori, proprio come fatto da Sabatini l’anno della miracolosa salvezza.

Fatto sta, che le capacità di De Sanctis hanno attirato l’attenzione di più di un club, e il Palermo City Group è stata la destinazione che più ha convinto il pirata. Un nuovo inizio, dunque, che intreccerà inevitabilmente le sorti del cavalluccio nel prossimo campionato cadetto.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Notizie popolari