mercoledì 15 02 23
HomeFrontpageIl Milan passeggia sulla Salernitana: ai rossoneri basta il 2-0

Il Milan passeggia sulla Salernitana: ai rossoneri basta il 2-0

- Advertisment -spot_img

Davide contro Golia. È questa la sensazione del match che si terrà alla “Scala del Calcio” tra Milan e Salernitana

Milan-Salernitana: il riassunto del match

Nonostante l’ultimo posto in classifica, nonostante ci sia ancora tanto buio sulla questione societaria, i tifosi della Salernitana rispondono presente. Circa 4000 i tifosi che, come detto in precedenza, nonostante le tante defezioni, saranno presenti in quel di San Siro. Letteralmente polverizzati i biglietti messi a disposizione dal Milan per questa gara. 

PRIMO TEMPO

Tanta emozione negli occhi dei granata che quest’oggi scendono in campo con la maglia “iconica” a strisce biancazzurre.

Al Milan bastano quattro minuti per portarsi in vantaggio! Kessie indovina l’angolino (e le gambe) giusto per spiazzare Belec!

La Salernitana gioca con le fasce alte e larghe, Zortea gioca praticamente di fianco a Simy. A centrocampo soffre tanto la squadra di Colantuono che non riesce proprio a creare le azioni. Sfortuna Pellegri: l’ex Monaco si imbatte nell’ennesimo infortunio della sua carriera. Lascia il posto a Krunic.

Raddoppio Milan! The Hernandez trova una traccia per Brahim Diaz che imbecca Saelemaekers, il belga di sinistro la mette in porta! Milan in vantaggio 2-0!

I padroni di casa fanno letteralmente i padroni di casa: cambio campo di gioco, fraseggi e azioni offensive annullando praticamente i granata in ogni settore del campo. Trema e sbanda la difesa granata che fa quel che può sui movimenti di Rafael Leao e Brahim Diaz. Finisce il primo tempo al San Siro, granata con un solo primo tempo allo score.

SECONDO TEMPO

Comincia il secondo tempo con i primi cambi: per il Milan fuori Bakayoko e Leao a favore di Bennacer e Messias; per i granata fuori Di Tacchio e dentro Kastanos. I rossoneri sfiorano il terzo goal con Kessie che manca di un’unghia il pallone. Si ferma Zortea, al suo posto entra Kechrida. Fuori anche Simy e Ribery per Djuric e Bonazzoli. Nel Milan fuori Theo Hernandez per Ballo-Tourè. Miracolo di Belec al 70’ su un pericolosissimo tiro a giro di Messias. Altro giro di cambi, fuori Ranieri per Jaroszynski e fuori Kessie per Tonali. Il polacco granata nuovo entrato sta per combinare un disastro con la palla indietro che favorisce il piatto di Brahim Diaz che per fortuna degli ospiti non sigla in rete. Al 93′ finisce l’ennesima mortificazione granata in massima serie.


Il tabellino del match

Reti: 4′ Kessie, 18′ Saelemaekers

Milan (4-2-3-1): Maignan, Florenzi, Tomori, Romagnoli, Hernandez, Kessie, Bakayoko, Saelemaekers, Diaz, Leao, Pellegri. A disposizione: Tatarusanu, Mirante, Bennacer, Ballo-Tourè, Tonali, Ibrahimovic, Conti, Kalulu, Maldini, Messias, Krunic, Gabbia. Allenatore: Stefano Pioli

Salernitana (3-5-1-1): Belec, Bogdan, Gyomber, Veseli, Zortea, L. Coulibaly, Di Tacchio, Schiavone, Ranieri, Ribery, Simy. A disposizione: Fiorillo, Guerrieri, Jaroszynski, Bonazzoli, Djuric, Kastanos, Obi, Kechrida, Capezzi, Delli Carri, Vergani. Allenatore: Stefano Colantuono

Arbitro: Antonio Giua di Olbia


I numeri del match

70 30

Possesso palla

8 1

Tiri in porta

9 6

Falli

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari