domenica 23 06 24
spot_img
HomeFrontpageLa salernitana Landi bronzo agli Europei Under-23
spot_img

La salernitana Landi bronzo agli Europei Under-23

spot_img
spot_img

L’appuntamento più importante della stagione per la sciabolatrice salernitana Michela Landi: i campionati europei Under-23 di Antalya (Turchia).

Michela Landi a un passo dalla finale europea Under-23

La prima medaglia individuale della carriera non si scorda mai: Michela Landi sul podio nel torneo di sciabola femminile agli Europei Under-23 di Antalya, in Turchia.

In bella evidenza fin dai primi turni, la 21enne dei Carabinieri – che si allena abitualmente con i tecnici della ASD Milleculure di Napoli – si è fermata a una sola stoccata dalla finale per mano della belga Jolien Corteyn, che ha poi sconfitto l’altra azzurra Benedetta Fusetti nel decisivo assalto per l’oro.


Potrebbe interessarti anche:


Dopo aver vinto 4 dei 6 incontri del girone preliminare, Landi ha esordito nei sedicesimi con un comodo 15-7 alla polacca Julia Cieslar, ripetendosi anche con la spagnola Ainhoa Perez, sconfitta per 15-13 al termine di un testa a testa particolarmente incerto, in cui la tiratrice del capoluogo – avanti di 4 lunghezze (14-10) – ha concesso alla rivale un’estrema chance di rimonta.

Tutt’altra storia nei quarti di finale con la georgiana Alexandra Kuvaeva: Landi prende da subito il comando delle operazioni, mettendo a segno un rapido 8-2 che la avvicina alla medaglia, sigillata con un nettissimo 15-7.

La sciabolatrice di Salerno interpreta in maniera brillante anche i primi scambi della semifinale con Corteyn, portandosi subito sul 3-6. La belga risponde con un parziale di 4-0, ma Landi chiude la prima metà della sfida con una stoccata di vantaggio: 8-7. I suoi attacchi veloci e reattivi sorprendono di nuovo Corteyn, che indietreggia fino al 10-13, ma la sciabola è un’arma da rimonte fulminee: un altro break di 3-0, 13-13 sul tabellone. Landi si procura anche il match point per la finale, ma la fiamminga fulmina per due volte la schermitrice italiana, che si accomoda così sull’ultimo gradino del podio in compagnia della francese Faustine Clapier, battuta in semifinale da Fusetti.

Nel 2023 l’argento mondiale a squadre con l’Under-20

Landi colleziona la seconda medaglia della carriera dopo l’argento a squadre ai Mondiali cadetti e juniores di Plovdiv, quando il quartetto azzurro – formato anche da Carlotta Fusetti, Maria Clementina Polli e Manuela Spica – fu sconfitto in finale dalle padrone di casa bulgare.

L’Europeo di Landi si concluderà martedì con la gara a squadre. Obiettivo: il titolo europeo in cordata con Alessia Di Carlo, Fusetti e Spica, quest’ultima eliminata nei quarti dell’individuale dalla neocampionessa Under-23.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
Carmine Marino
Carmine Marino
Nato a Battipaglia nel 1986, dal 2004 si è occupato di cronaca, attualità, cultura e sport per «Il settimanale Unico» e «Il Quotidiano della Basilicata». Telecronista di calcio, basket, calcio a cinque e pallavolo per alcune televisioni locali del Basso Salernitano, dal 2016 è speaker di manifestazioni sportive amatoriali di atletica e ciclismo, per le quali cura anche le attività di ufficio stampa. Già collaboratore fisso del «Il Quotidiano del Sud - L'altravoce dei ventenni» e di ventiblog.com, attualmente è caporedattore di SalernoSport24 per gli sport di squadra e le discipline olimpiche. Dal 4 dicembre 2023, è iscritto all'albo dei giornalisti pubblicisti della Campania. Insegnante di italiano e storia nelle scuole superiori, ha pubblicato saggi e recensioni in volumi collettanei e su riviste di storia contemporanea. Dalla primavera del 2023 è socio della Società italiana di storia dello sport.
spot_img

Notizie popolari