lunedì 26 02 24
spot_img
HomeCalciomercatoIl mercato... dei granata
spot_img

Il mercato… dei granata

spot_imgspot_img

Non solo Bocalon per il ruolo di bomber dalla doppia cifra. La società e Bollini, in primis, vogliono portare a casa un altro attaccante da affiancare al veneziano, suo primo vero campionato cadetto. È caccia aperta quindi, partendo da Ascoli dove Daniele Cacia è in partenza visto che sta trattando la risoluzione del contratto. Resta da vedere dove proverà ad accasarsi visto che più volte ha ribadito la volontà di trovare squadre adatte a progetto e a disponibilità economiche visto le richieste esose per il suo ingaggio. La Salernitana ha provato un timido sondaggio dopo le parole poco liete dell’attaccante pervenute mesi fa (“la Salernitana non può permettersi il mio stipendio”) e quindi decisa a cambiare strategia sta valutando il profilo di Sergio Floccari attualmente alla SPAL che avrebbe chiesto informazioni per Moses Odjer. A Bollini piace sempre Gaetano Monachello, giovane e versatile offensivo. Le alternative su cui scommettere sono Comi, Manaj e Giannetti mentre Nicastro continua a ad essere l’indiziato per il ruolo di esterno. Occhio al montenegrino Filip Raicevic, parabola discendente dello scorso campionato dove a Vicenza era un fuoriclasse tanto da attirare le attenzioni della serie maggiore mentre passato al Bari ha deluso fortemente. Pugliesi che visto i buoni rapporti potrebbero fare qualche sconto (dopo la trattativa Busellato soprattutto) anche per il giovane mediano Giovanni Di Noia. Tornando all’Ascoli e passando alle cessioni, Della Rocca piace molto ai bianconeri che vorrebbero inserire come contropartita Bianchi ma c’è anche la Reggiana forte sul centrocampista granata. Zito piace molto al Pisa ma lui è legatissimo a Salerno mentre Schiavi potrebbe andare alla Ternana e Perico potrebbe strizzare l’occhio al Brescia.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
- Advertisment -spot_imgspot_img

Notizie popolari

spot_img

Il mercato… dei granata

spot_imgspot_img

Non solo Bocalon per il ruolo di bomber dalla doppia cifra. La società e Bollini, in primis, vogliono portare a casa un altro attaccante da affiancare al veneziano, suo primo vero campionato cadetto. È caccia aperta quindi, partendo da Ascoli dove Daniele Cacia è in partenza visto che sta trattando la risoluzione del contratto. Resta da vedere dove proverà ad accasarsi visto che più volte ha ribadito la volontà di trovare squadre adatte a progetto e a disponibilità economiche visto le richieste esose per il suo ingaggio. La Salernitana ha provato un timido sondaggio dopo le parole poco liete dell’attaccante pervenute mesi fa (“la Salernitana non può permettersi il mio stipendio”) e quindi decisa a cambiare strategia sta valutando il profilo di Sergio Floccari attualmente alla SPAL che avrebbe chiesto informazioni per Moses Odjer. A Bollini piace sempre Gaetano Monachello, giovane e versatile offensivo. Le alternative su cui scommettere sono Comi, Manaj e Giannetti mentre Nicastro continua a ad essere l’indiziato per il ruolo di esterno. Occhio al montenegrino Filip Raicevic, parabola discendente dello scorso campionato dove a Vicenza era un fuoriclasse tanto da attirare le attenzioni della serie maggiore mentre passato al Bari ha deluso fortemente. Pugliesi che visto i buoni rapporti potrebbero fare qualche sconto (dopo la trattativa Busellato soprattutto) anche per il giovane mediano Giovanni Di Noia. Tornando all’Ascoli e passando alle cessioni, Della Rocca piace molto ai bianconeri che vorrebbero inserire come contropartita Bianchi ma c’è anche la Reggiana forte sul centrocampista granata. Zito piace molto al Pisa ma lui è legatissimo a Salerno mentre Schiavi potrebbe andare alla Ternana e Perico potrebbe strizzare l’occhio al Brescia.

spot_img
- Advertisment -spot_imgspot_img

Notizie popolari

Il mercato… dei granata

spot_img

Non solo Bocalon per il ruolo di bomber dalla doppia cifra. La società e Bollini, in primis, vogliono portare a casa un altro attaccante da affiancare al veneziano, suo primo vero campionato cadetto. È caccia aperta quindi, partendo da Ascoli dove Daniele Cacia è in partenza visto che sta trattando la risoluzione del contratto. Resta da vedere dove proverà ad accasarsi visto che più volte ha ribadito la volontà di trovare squadre adatte a progetto e a disponibilità economiche visto le richieste esose per il suo ingaggio. La Salernitana ha provato un timido sondaggio dopo le parole poco liete dell’attaccante pervenute mesi fa (“la Salernitana non può permettersi il mio stipendio”) e quindi decisa a cambiare strategia sta valutando il profilo di Sergio Floccari attualmente alla SPAL che avrebbe chiesto informazioni per Moses Odjer. A Bollini piace sempre Gaetano Monachello, giovane e versatile offensivo. Le alternative su cui scommettere sono Comi, Manaj e Giannetti mentre Nicastro continua a ad essere l’indiziato per il ruolo di esterno. Occhio al montenegrino Filip Raicevic, parabola discendente dello scorso campionato dove a Vicenza era un fuoriclasse tanto da attirare le attenzioni della serie maggiore mentre passato al Bari ha deluso fortemente. Pugliesi che visto i buoni rapporti potrebbero fare qualche sconto (dopo la trattativa Busellato soprattutto) anche per il giovane mediano Giovanni Di Noia. Tornando all’Ascoli e passando alle cessioni, Della Rocca piace molto ai bianconeri che vorrebbero inserire come contropartita Bianchi ma c’è anche la Reggiana forte sul centrocampista granata. Zito piace molto al Pisa ma lui è legatissimo a Salerno mentre Schiavi potrebbe andare alla Ternana e Perico potrebbe strizzare l’occhio al Brescia.

spot_img

Notizie popolari