martedì 25 06 24
spot_img
HomeCalcioFrana Allegri: la sfuriata alla Max costa l'esonero. Juventus affidata a Montero
spot_img

Frana Allegri: la sfuriata alla Max costa l’esonero. Juventus affidata a Montero

spot_img
spot_img

Massimiliano Allegri chiude il suo capitolo alla Juventus. All’allenatore ex Milan è stato comunicata l’intenzione di interrompere anzitempo il rapporto lavorativo dopo lo ‘show’ nella finale di Coppa Italia. Intanto, arriva l’ufficialità sul nuovo allenatore: ecco chi guiderà i bianconeri fino al termine della stagione.

Allegri, contro la Salernitana l’ultimo ballo in Serie A

Massimiliano Allegri lascia la Juventus. La società di Ferrero e Giuntoli ha deciso di optare per un esonero immediato dopo la reazione furente dell’allenatore negli ultimi minuti di Atalanta-Juventus, finale di Coppa Italia.

Allegri lascia dopo 12 trofei conquistati (di cui cinque campionati, due Coppa Italia e cinque Supercoppe Italiane) e due finali di Champions League. L’ultima panchina in Serie A del livornese alla guida dei bianconeri è stata, dunque, quella casalinga proprio contro la Salernitana, terminata in pareggio. Squadra affidata a Montero. Di seguito il comunicato del club bianconero.


Ti potrebbe interessare anche:


«Le prossime due giornate di Serie A, le ultime del Campionato 2023/24, vedranno Paolo Montero sulla panchina della Prima Squadra Maschile.

Montero è attualmente il tecnico dell’Under 19 che proprio ieri, 18 maggio, ha concluso il Campionato Primavera 1: questa mattina, domenica 19 maggio, dirigerà il suo primo allenamento con la squadra che poi guiderà nelle partite contro il Bologna (lunedì 20 ore 20.45 al “Dall’Ara”) e contro il Monza, all’Allianz Stadium, in data e orario ancora da definire, match che chiuderà la nostra stagione.

A Paolo, prima leggenda bianconera in campo, poi portatore del DNA Juventus in panchina (come conferma l’Original “Plantar una Semilla”, prodotto da Juventus Creator Lab qualche settimana fa), auguri di buon lavoro per questo doppio impegno»

Juventus, è la fine di un’era

Secondo quanto riportato da Sky Sport Massimiliano Allegri è stato convocato alla Continassa insieme a tutto il suo staff. A tu per tu col dirigente Cristiano Giuntoli, all’allenatore livornese è stata comunicata la decisione di interrompere immediatamente il rapporto lavorativo.

Allegri, conosciuto per le sue maniere mai banali, aveva già allenato la Juventus nel quinquennio 2014-2019. Gestendo la pesante eredità di Conte, ha portato la squadra ad ottimi risultati sia in Italia che all’estero.

Le squalifiche di Pogba e Fagioli e le indagini su Agnelli sono state solo alcune delle difficoltà di questo particolare momento storico della Juve, che hanno spinto l’allenatore a definirsi, proprio nel finale di partita con l’Atalanta, “un parafulmini“.

La giacca strappata e il gesto a Giuntoli

Al termine della partita, in cui era già stato allontanato dal campo dall’arbitro Maresca, l’ex Milan avrebbe inveito oltre che contro il designatore Rocchi e il direttore di un noto giornale torinese, anche contro il direttore Giuntoli, con qualche gesto di troppo che ha fatto il giro del web.

Il comportamento di Allegri, che ha certamente indispettito i vertici societari bianconeri -fautori del celebre “stile Juve – non è tuttavia stato il fattore scatenante, ma soltanto la goccia che ha fatto traboccare il vaso: la decisione di iniziare un nuovo ciclo con un altro allenatore (in queste ore sono insistenti le voci su Thiago Motta) pare fosse già stata presa da tempo.

Il comunicato Ufficiale della Juventus

La Juventus comunica di avere sollevato Massimiliano Allegri dall’incarico di allenatore della Prima Squadra maschile. L’esonero fa seguito a taluni comportamenti tenuti durante e dopo la finale di Coppa Italia che la società ha ritenuto non compatibili con i valori della Juventus e con il comportamento che deve tenere chi la rappresenta.

Si conclude un periodo di collaborazione, iniziato nel 2014, ripartito nel 2021 e terminato dopo le ultime 3 stagioni insieme con la Finale di Coppa Italia.

La società augura a Massimiliano Allegri buona fortuna per i suoi progetti futuri.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Notizie popolari