mercoledì 28 09 22
HomeCalcioCasini interviene su fuorigioco semi-automatico e risparmio energetico

Casini interviene su fuorigioco semi-automatico e risparmio energetico

- Advertisment -spot_img

Nel corso della mattinata Lorenzo Casini è intervenuto a “Radio Anch’io sport” toccando alcuni temi ‘caldi’. Iniziano due settimane di riposo dal campionato e sarà l’occasione per tanti club di studiare ed affrontare le problematiche di gestione che verranno. Il nodo principale è sempre legato all’impiantistica sportiva, tema molto caldo anche a Salerno dove l’amministrazione comunale e il club granata sono al tavolo per la convenzione.

Tra calcio e stadi: l’intervista a Lorenzo Casini

Il presidente della Lega Serie A è intervenuto nel corso di una trasmissione di Radio RAI, in cui ha parlato delle difficoltà che i club italiani stanno riscontrando, un po’ come tutte le aziende. Si è parlato anche del risparmio energetico degli stadi, del fuorigioco semi-automatico.


Potrebbe interessarti anche:


Ne riportiamo uno stralcio: «…l’impatto della pandemia non può essere dimenticato; sebbene prima dello scoppio della pandemia non è che vi fosse una situazione largamente positiva… […]. La priorità è quella di aiutare le squadre a mettere a posto i conti. Occorrono degli interventi immediati […] si legano in qualche modo ai criteri UEFA: cioè di accompagnare le squadre verso dei paletti rispetto al salario. […] parlo della voce complessiva salario nel bilancio […]. Il tema fiscale è il più urgente, bisognerà trovare delle forme di rateizzazione per consentire alle squadre di pagare i contributi senza avere un impatto devastante sui loro bilanci».

Bollette salate per gli stadi

Il tema del risparmio energetico tocca tutti, dai privati alle aziende, con bollette sulla corrente che hanno toccato punte devastanti in alcuni casi: «Sugli stadi abbiamo fatto interventi immediati. Penso al consumo energetico, riducendo le ore di utilizzo delle luci. Meno partite in notturna? Il consumo energetico legato alla partita oggi è identico di giorno e di notte perché le tecnologie che usiamo, dalla VAR alla goal-line, richiedono un’illuminazione perfetta del campo per evitare la presenza di ombre o comunque non perfette condizioni di luce».

Il fuorigioco semi-automatico

Evitare altri errori tecnici come in Juventus-Salernitana: «Vogliamo evitare il più possibile polemiche o dubbi su interventi di gioco. Stiamo lavorando per accelerare l’introduzione del fuorigioco semiautomatico in Serie A TIM. Sappiamo perfettamente che non è la soluzione di tutti i problemi e che non può correggere gli episodi di natura umana […]. L’effetto positivo che la tecnologia dovrebbe avere è quello di eliminare il più possibile questa cultura del sospetto che appartiene al contesto italiano […]».

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: