sabato 10 12 22
HomeCalcioGelbison-Juve Stabia 1-3: cilentani travolti dalle vespe

Gelbison-Juve Stabia 1-3: cilentani travolti dalle vespe

- Advertisment -spot_img

La Gelbison riceve la Juve Stabia al “Marcello Torre” di Pagani nel match valido per la 1ª giornata del girone C di Serie C: di seguito il tabellino e il live della gara.

Gelbison-Juve Stabia, il live del match

La Gelbison è all’esordio assoluto in Serie C: i cilentani sono carichi ed emozionati per la serata che comunque vada entrerà nella storia della società rossoblù. La Juve Stabia di mister Colucci ha ben altri obiettivi: dopo i play-off mancati di un soffio lo scorso anno, le vespe hanno voglia di rivalsa. I gialloblù vogliono ben figurare e posizionarsi nella parte alta della classifica. In un “Marcello Torre” semideserto (per le nota distanza dei padroni di casa da Pagani), si preannuncia un derby storico e pieno di emozioni.

Primo Tempo

Parte fortissimo la Juve Stabia: Bentivegna impegna Vitale con un tiro velenoso da fuori.

GOAL GOAL GOAL!!! JUVE STABIA IN VANTAGGIO

Sugli sviluppi del corner di Bentivegna, Maggioni colpisce indisturbato di testa e insacca per l’1-0 ospite. Ammonito Cinaglia per un brutto fallo su Sorrentino.

Dopo lo shock iniziale la Gelbison entra in partita e al 29′ ha una grande occasione con Statella che di testa su un gran cross di Fornito impegna Barosi in una super parata.

GOAL GOAL GOAL!!! RADDOPPIO DELLA JUVE STABIA

Dopo un piccolo momento di equilibrio, alla primissima sortita offensiva degli ospiti, la Gelbison crolla: al 33′ cross di Scaccabarozzi, liscio di Bonalumi, tap-in vincente facile facile per Pandolfi che insacca l’incolpevole (stavolta) Vitale. Dopo un minuto di recupero l’arbitro fischia la fine del primo tempo. Dominio della Juve Stabia: 2-0 con goal di Maggioni e Pandolfi.

Secondo Tempo

Primo cambio per la Gelbison: entra Sane al posto di Nunziante.

GOAL GOAL GOAL, LA GELBISON ACCORCIA LE DISTANZE 

Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Bonalumi è lesto a colpire di testa per il 2-1 su un cross velenoso di Graziani.

GOAL GOAL GOAL, TRIS DELLA JUVE STABIA

La Juve Stabia, colpita nell’orgoglio, si rituffa in avanti. Batti e ribatti in area di rigore fin quando Altobelli si coordina per una rovesciata siglando un eurogol spettacolare per il 3-1 delle vespe.

Ancora Juve Stabia: su corner Tonucci spizza di testa ma un miracoloso e plastico Vitale salva in corner. La rovesciata di Altobelli sembra aver tagliato le gambe ai cilentani. Doppio cambio per mister Esposito: dentro De Sena e Foresta al posto di Bonalumi e Fornito.

Colucci effettua la prima sostituzione solo al 77′: entra Gerbo al posto di Berardocco. La girandola di cambi favorisce la Gelbison che prova a riaprire la partita. All’87’ Marong viene murato da Ricci con le mani, calcio di rigore per la Gelbison che il capitano Uliano non trasforma colpendo il palo. Dopo cinque minuti di recupero finisce qui: esordio amaro per la Gelbison che crolla sotto i colpi della Juve Stabia. 3-1 il risultato finale, prossimo appuntamento domenica prossima nel derby contro l’Avellino.

Gelbison-Juve Stabia, il tabellino del match

Gelbison (3-4-3): Vitale; Marong, Bonalumi (66′ Foresta), Gilli; Graziani, Uliano, Fornito (66′ De Sena), Loreto; Nunziante (46′ Sane), Sorrentino (90+3′ Citarella), Statella (84′ Di Fiore). A disposizione: D’Agostino, Cannizzaro; Cargnelutti, Paoloni, Mesisca, Savini; Correnti. Allenatore: Gianluca Esposito.

Juve Stabia (4-3-3): Barosi; Maggioni (87′ Peluso), Tonucci, Cinaglia, Dell’Orfanello; Altobelli, Berardocco (77′ Gerbo), Ricci; Scaccabarozzi (83′ Della Pietra), Pandolfi (83′ Caldore), Bentivegna (87′ Guarracino). A disposizione: Russo; Caldore, Mignanelli, Picardi, Vimercati; Carbone, Maselli; D’Agostino, Della Pietra, Guarracino, Silipo.  Allenatore: Leonardo Colucci.

Marcatori: 3′ Maggioni, 33′ Pandolfi, 48′ Bonalumi, 51′ Altobelli.
Corner: 8-4
Ammoniti: 22′ Cinaglia, 34′ Uliano, 45′ Dell’Orfanello, 74′ Barosi, 86′ Ricci.

Arbitro: Luigi Catanoso della sezione di Reggio Calabria
Assistenti: Fabrizio Giorgi (sez. Legnano) – Nicolò Moroni (sez. Treviglio)
IV uomo: Dario Di Francesco (sez. Ostia Lido)

Gioacchino Castrogiovanni
Gioacchino Castrogiovanni
Gioacchino Castrogiovanni nasce a Laufenburg (Svizzera) nel '91, laureandosi in Economia Aziendale nel 2016 presso l'Università degli Studi di Catania. Da sempre appassionato di sport con una predilezione verso calcio, NBA, ciclismo, tennis, nel 2016 si avvicina al giornalismo sportivo collaborando con SpazioInter (esperienza conclusa nel marzo 2020). Da febbraio 2022 è entrato a far parte della famiglia di SalernoSport24
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: