mercoledì 28 09 22
HomeSalernitanaL'Ennio Tardini di Parma, il secondo più vecchio della serie B

L’Ennio Tardini di Parma, il secondo più vecchio della serie B

- Advertisment -spot_img

E’ la sesta volta nella storia del club granata che la Salernitana scende in campo al Tardini di Parma, ciò avverrà venerdì sera alle 20:30 nell’anticipo del campionato cadetto.

L’impianto emiliano è il secondo più vecchio della serie B, infatti, fui inaugurato nel 1924 dopo due anni di lavori. La sua denominazione, fatto quasi unico in Italia, corrisponde alla stessa del giorno della sua apertura al pubblico in quanto lo stesso Ennio Tardini, avvocato e presidente dell’allora Parma Football Club, ne volle la costruzione, il quale venne a mancare appena un anno prima della fine dei lavori. Lo stadio aveva inizialmente una funzione polivalente ma, col passare degli anni è diventato sempre più utilizzato prevalentemente per il calcio, per il rugby e per il Football americano. Ha subito le ristrutturazione più importanti dal 1990 in poi quando, con la promozione in serie A della squadra locale: inizialmente aveva una forma ovale ma, via via furono ristrutturati tutti i settori fino a renderlo di forma quadrata, in più i settori tribune e distinti sono coperti. Tutte le ristrutturazioni hanno portato la capienza del Tardini dai 13,500 ai 29.200 in pochi anni, e altri progetti mirano ad aumentare ulteriormente la capienza fino a 30.000 posti.

Qui la nazionale è scesa in campo in ben cinque incontri ufficiali e tre amichevoli, era in programma anche una quarta amichevole nel 2012 con il Lussemburgo, gara poi annullata a causa del terremoto che in quei giorni colpì l’Emilia.
Come detto la Salernitana  tornerà a Parma per la sua sesta volta, la terza in epoca moderna, e la prima di queste, siamo certi, per i tifosi di marca granata non si scorda mai, quando alla 5ª giornata del campionato di serie A 1998-1999. Riproniamo gli highliths di quella gara quando Fresi&Co. scesero in campo contro campioni del calibro di Enrico Chiesa, Juan Sebastian Veròn, i futuri campioni del mondo Gianluigi Buffon  e Fabio Cannavaro, e i già campione del mondo Alain Boghossian e Lilian Thuram.

Ecco il collegamento alla gara del Tardini del campionato di serie A 1998-1999.

Lino Grimaldi Avino
Lino Grimaldi Avino
Lino Grimaldi Avino, giornalista, editore e scrittore. Ha lavorato presso Cronache di Salerno, TuttoSalernitana, Granatissimi ed è direttore di SalernoSport24. Alla radio ha lavorato presso Radio Alfa, e attualmente conduce due programmi sportivi a RCS75 - Radio Castelluccio, Destinazione Sport e Destinazione Arechi. Ha pubblicato due libri: Angusti Corridoi (2012) con la casa editrice Ripostes, e La vita allo specchio - Introspettiva (2020) con la Saggese Editori, con prefazione dello scrittore Amleto de Silva.
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: