venerdì 14 06 24
spot_img
HomeSportCANOTTAGGIOLega Navale Italiana: Abbagnale per la chiusura del Beach Sprint
spot_img

Lega Navale Italiana: Abbagnale per la chiusura del Beach Sprint

spot_img
spot_img

La Lega Navale Italiana, sezione di Salerno, in collaborazione con la Federazione Italiana Canottaggio, ha organizzato il campionato italiano di Beach Sprint. Presente all’evento il Presidente Giuseppe Abbagnale

Chiuso il Beach Sprint

La Lega Navale Italiana, sezione di Salerno, dà appuntamento ai prossimi impegni. Dopo tre intensi giorni di gare, si conclude il Campionato Italiano di Beach Sprint. Un week-end in cui si sono dati battaglia circa 500 atleti. Quasi 200 le gare che si sono disputate negli spazi dell’arenile di Santa Teresa. Un centinaio i volontari della sezione salernitana della Lega Navale che si sono alternati, a terra e in mare, a dare supporto all’organizzazione per la buona riuscita dell’evento andato in onda, in diretta, nella giornata finale di domenica sui canali di Rai Sport. Presente anche il Presidente della Federazione Italiana Canottaggio, l’ex campione Giuseppe Abbagnale, che ha fatto il punto sulla situazione del canottaggio italiano. Un grande evento, insomma, che pone, ancora una volta, Salerno all’attenzione nazionale. Specialità del canottaggio costiero, il Beach Sprint resta in attesa delle decisioni del CIO (Comitato Olimpico Internazionale), che si riunirà a settembre, per essere inserito tra gli Sport Olimpici e la sua conseguente partecipazione a Parigi 2024 o, al massimo. Los Angeles 2028.


Potrebbe interessarti anche:

I salernitani sul podio

Per quanto riguarda i risultati degli atleti salernitani, Lucio Cozzolino, atleta in forza al Circolo Canottieri Irno, è medaglia d’argento nella finale A di Costal Rowing, categoria Under-19maschile in singolo. Medaglie anche al duo, sempre del centenario circolo salernitano, Luca Pappalardo / Mario Cuomo nella categoria Under-43.

Le parole del presidente federale Giuseppe Abbagnale

«La Nostra Federazione, nel corso degli anni si fa valere, raccogliendo degli importanti risultati in tutte le categorie in cui si presenta. Quest’anno, a conclusione di un biennio importante, siamo alla vigilia di un mondiale, quello di Belgrado, molto importante e che assegna, tra l’altro, gran parte dei pass olimpici. A conclusione di un buon anno, molto positivo, aspettiamo quest’ultimo evento per tracciare il resoconto finale. Sono comunque molto fiducioso per il Mondiale»

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
Tony Granato
Tony Granato
Anni giovanili in radio. Poi tanti anni (e tante notti) ad organizzare serate nei locali. Ora l'esperienza con SalernoSport24
spot_img

Notizie popolari