lunedì 05 12 22
HomeSalernitanaL'allenatore avversario - Sandro Pochesci

L’allenatore avversario – Sandro Pochesci

- Advertisment -spot_img

Raccontare Sandro Pochesci non è affatto facile, anzi, un’impresa se si vuol parlar di calcio. Più facile parlare di lui come una persona comune fuori dagli stereotipi che il calcio costruisce, e fuori dalle copertine patinate. Sandro Pochesci è un uomo come tanti, il quale si è trovato, probabilmente, al posto giusto nel momento giusto ma detta così potrebbe sembrare che si parli di un uomo fortunato, è più facile dire che la Unicusano sia stata fortunata nel trovare un tipo così, vero. Estrapolo da una vecchia intervista del 2016, dal sito di Gianluca Di Marzio, una frase che mi colpisce “…qualche calciatore perde tempo in “cazzate”, ma non sono quelle le cose importanti della vita”. Una banalità nel mondo di oggi, non magari all’interno del mondo calcio dove si comunica costantemente attraverso il social, la notorietà calcistica è rappresenta da un taglio di capelli o da un nuovo tatuaggio più tosto che dalle qualità espresse in campo. Sandro Pochesci sa tanto di uno di quelli che pretende il massimo dai suoi a dispetto dell’avversario, ma anche un allenatore dall’intelligenza e preparazione calcistica, chiedere all’Empoli, candidata alla promozione diretta, che per poco non usciva sconfitta dal Liberati. Ha 53 anni il tecnico della Unicusano Ternana, il suo modulo è il 4-3-3 ed è alla sua prima esperienza in serie B; lo scorso anno allenava a Fondi, sempre con la Unicusano che sta investendo nel calcio, sempre dalla stessa fonte “L’Unicusano ha deciso di investire nel calcio, prelevando un club penultimo in Serie D per unire lo sport alla ricerca. Con questo connubio tra università e calcio riusciamo ad aiutare persone che soffrono davvero, che giocano partite ben più importanti. Sono orgoglioso di lavorare in un team del genere”. 

Lino Grimaldi Avino
Lino Grimaldi Avino
Lino Grimaldi Avino, giornalista, editore e scrittore. Ha lavorato presso Cronache di Salerno, TuttoSalernitana, Granatissimi ed è direttore di SalernoSport24. Alla radio ha lavorato presso Radio Alfa, e attualmente conduce due programmi sportivi a RCS75 - Radio Castelluccio, Destinazione Sport e Destinazione Arechi. Ha pubblicato due libri: Angusti Corridoi (2012) con la casa editrice Ripostes, e La vita allo specchio - Introspettiva (2020) con la Saggese Editori, con prefazione dello scrittore Amleto de Silva.
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: