mercoledì 08 02 23
HomeFrontpageLa Rari Nantes Salerno spreca una buona occasione

La Rari Nantes Salerno spreca una buona occasione

- Advertisment -spot_img

La Rari Nantes Salerno riprende il campionato. La prima giornata del nuovo anno vede i giallorossi sconfitti dalla De Akker Team Bologna.

Rari Nantes Salerno

La Rari Nantes Salerno ricomincia il campionato con le solite amnesie. Riprende il campionato con l’11ª giornata del girone di andata. La squadra di patron Gallozzi si ripresenta con una sconfitta in trasferta. De Akker Team – Rari Nantes Salerno 10-9. Questo il risultato finale. Buona la prestazione dei giallorossi, che riescono ad essere avanti nel punteggio per tutto il match. Questo fino agli ultimi minuti, quando le solite amnesie della squadra di mister Citro consentono alla squadra emiliana di pareggiare prima e portarsi avanti negli ultimi secondi dell’ultimo tempo disponibile. Con questa vittoria, il Bologna raggiunge la Rari in classifica a 10 punti. Nelle altre partite, vittoria della Distretti Ecologici Roma in trasferta a Bogliasco e del Quinto Genova sulla Pallanuoto Trieste, pareggio casalingo, invece, per il CN Posilipo contro la RN Savona. Infine, solite vittorie per Pro Recco, AN Brescia e CC Ortigia. Prossimo appuntamento infrasettimanale per il campionato, mercoledì 18 gennaio. La Rari Nantes Salerno sarà impegnata nello scontro casalingo contro il Quinto Genova. Inizio alle ore 20 alla piscina “S. Vitale”.

La partita

Comincia bene la Rari Nantes che, per l’occasione, recupera Pica. I salernitani giocano un buon primo quarto, chiudendo in vantaggio 3-5. Sprecano, però, occasioni i giallorossi, lasciando la gara aperta all’eventuale ritorno dei padroni di casa. Cosa che puntualmente accade nell’ultimo quarto, quando, complice anche un calo, gli emiliani recuperano lo svantaggio, portando a casa i tre punti.  I parziali: 3-5; 2-1; 2-2; 3-1. In rete per i salernitani: Bertoli con 3 reti, Luongo con 2, Tomasic, Gallo, Barroso e Pica con una rete a testa.

Le parole post match di Matteo Citro

«Abbiamo approcciato bene la partita, per lunghi tratti siamo stati in vantaggio. Nel finale del terzo tempo abbiamo avuto un’occasione netta che ci avrebbe portato sul 6-9 ma l’abbiamo sprecata e dopo 10″ abbiamo subito il 7-8 con un tiro da lontano a fine tempo. Ci siamo innervositi e siamo usciti completamente di testa dalla partita soprattutto nel finale dove dovevamo essere, in un paio di occasioni, più aggressivi su Manzi che era in giornata di grazia ed essere più cinici nelle occasioni avute».


Potrebbe interessarti anche:

Tony Granato
Tony Granato
Anni giovanili in radio. Poi tanti anni (e tante notti) ad organizzare serate nei locali. Ora l'esperienza con SalernoSport24
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari