sabato 18 05 24
spot_img
HomeFrontpageLa Rari Nantes Salerno in trasferta a Trieste
spot_img

La Rari Nantes Salerno in trasferta a Trieste

spot_img
spot_img

La Rari Nantes Salerno comincia il girone di ritorno del campionato di serie A1 di pallanuoto con la trasferta a Trieste. Prevista la diretta.

Trasferta a Trieste

La Rari Nantes Salerno è impegnata ad affrontare il girone di ritorno del campionato di serie A1 di pallanuoto. E, come il girone di andata, anche quello di ritorno sarà caratterizzato da un inizio che, a chiamarlo impegnativo, risulta eufemistico. Certo, se, nella trasferta triestina, la squadra del presidente Gallozzi riuscisse nell’impresa di sfoderare un prestazione con la P maiuscola e a far punti, sarebbe un inizio di girone niente male. La prima partita, quella di Trieste, che è il prologo delle altre due consecutive che la Rari giocherà in casa, nell’ordine, contro An Brescia e Pro Recco.

Per quanto riguarda il resto delle partite, i nostri “coinquilini”, i bolognesi della De Akker Team, avranno un avversario niente male come i liguri della RN Savona. Più facile, ma sempre sulla carta, la partita del Quinto Genova contro i romani della Roma Nuoto. Nelle altre sfide, le squadre di testa affronteranno quelle della parte bassa della classifica. Ricordiamo che Pallanuoto Trieste – RN Salerno avrà inizio alle 18.30 e sarà trasmessa sulla pagina Facebook della squadra di casa.


Potrebbe interessarti anche:

Le parole pre match di Matteo Citro e Gennaro Parrilli

Matteo Citro: «Affrontiamo una squadra di alta classifica che sta dimostrando pienamente il suo valore anche in Europa, dobbiamo giocare una gara di altissimo livello per provare ad impensierirli e ritrovare l’attenzione e la cattiveria che è mancata nell’ultima gara a Catania».

Gennaro Parrilli: «Il Trieste potrà contare anche sull’esperienza europea, partite importanti che ti danno sempre un qualcosa in più. Dal canto nostro dobbiamo fare la nostra partita, cercare di entrare in acqua con il giusto atteggiamento fin da subito perché ci aspetta veramente una partita molto dura. Loro sono allenati molto bene hanno grande qualità in attacco, sono abbastanza ordinati anche in difesa. C’è bisogno di una grande prestazione per ripartire nel miglior modo possibile».

spot_img
spot_img
spot_img
Tony Granato
Tony Granato
Anni giovanili in radio. Poi tanti anni (e tante notti) ad organizzare serate nei locali. Ora l'esperienza con SalernoSport24

Notizie popolari