domenica 26 05 24
spot_img
HomeFrontpageLa Rari Nantes Salerno compie l'impresa e resta in A1!
spot_img

La Rari Nantes Salerno compie l’impresa e resta in A1!

spot_img
spot_img

Grande impresa della Rari Nantes Salerno che vince Gara 3 e conquista l’agognata salvezza che le farà disputare il 4º campionato consecutivo di serie A1.

Salva!!

La Rari Nantes Salerno si aggiudica la gara spareggio e riesce a conquistare la salvezza in serie A1. Nella terza ed ultima partita disponibile la squadra di mister Luca Malinconico riesce nell’impresa, molto difficile, visto che si giocava in una piscina ed un ambiente difficili. Anzio Waterpolis – Rari Nantes Salerno 8-10. Le due precedenti sfide si erano chiuse con una vittoria per parte. Era, dunque, questa, l’ultima chiamata utile per sancire quale delle due squadre si sarebbe salvata e quale, invece, sarebbe retrocessa in A2. “Cuore e muscoli” il motto che accompagna la Rari Nantes Salerno, e cuore e muscoli sarebbero (e sono) serviti per riuscire nell’impresa.


Potrebbe interessarti anche:

La partita

I salernitani hanno affrontato la partita con il piglio giusto. Da subito, i giallorossi, hanno fatto capire quale aria tirasse. E senza distrazioni (una costante che ha, invece, accompagnato la Rari per tutto il campionato), sono riusciti a chiudere tre dei quattro intertempi senza andare mai sotto nel punteggio. Solo nell’ultimo parziale, con un vantaggio di tre gol, i ragazzi del presidente Enrico Gallozzi (presente a tifare sulle tribune) hanno leggermente mollato, ma senza mai rischiare il risultato.

ANZIO WATERPOLIS-CHECK UP RN SALERNO (2-4, 3-3, 1-2, 2-1)

ANZIO WATERPOLIS: S. Santini, N. Fratarcangeli, R. Pelicaric 3, S. Susak, D. Caponero, A. Goreta, G. Barberini, N. Cuccovillo 2, F. Lapenna, L. Bajic 1, Koprcina 2, D. PresciuttI, Antonini, All. Tofani

 

Check-up RN Salerno: Taurisano, M. Luongo 2, Esposito, Sanges, Barela, Gallozzi 1, Tomasic, Gallo 2, Parrilli, Bertoli, Barroso 3, Pica 2, Vassallo, All. Malinconico

Le parole del presidente Gallozzi

«Avevo parlato in settimana ai ragazzi e li avevo trovati molto carichi e motivatissimi a mantenere la categoria. Oggi hanno giocato tutti al massimo dimostrando il loro valore. Auguriamo all’Anzio un pronto ritorno nella massima serie. Ora ci godiamo qualche giorno di meritato riposo ma pronti a costruire la squadra per la prossima serie».

 

spot_img
spot_img
spot_img
Tony Granato
Tony Granato
Anni giovanili in radio. Poi tanti anni (e tante notti) ad organizzare serate nei locali. Ora l'esperienza con SalernoSport24

Notizie popolari