lunedì 20 06 22
incrementa i profili social con follower instagram facebook tiktok italiani

HomeFrontpageRadovanovic torna al centro della difesa

Radovanovic torna al centro della difesa

Nella partita tra Salernitana e Venezia, Ivan Radovanovic è tornato titolare come centrale del terzetto difensivo, mentre Federico Fazio si è spostato sulla sinistra.

Ivan Radovanovic ritrova la titolarità

Dopo che, a causa di alcuni acciacchi fisici, aveva saltato Fiorentina e Atalanta, Radovanovic è tornato titolare. In particolare, Davide Nicola, lo schiera come centrale difensivo. Ciò ha determinato lo spostamento a sinistra di Fazio. Mentre il serbo risulta più statico, in virtù della posizione che occupa, l’argentino è più propositivo, e, addirittura, nel corso del match, ha conquistato un fallo e due calci d’angolo. Analizziamo, dunque, come si sono comportati i due difensori nel corso della partita.

Primo tempo di grande attenzione difensiva

Radovanovic si mette in mostra, fin da subito, con un’ottimo contrasto di testa su Thomas Henry, riuscendo addirittura a servire Djuric. I contrasti con il centravanti del Venezia sono frequenti ma il serbo è bravo a contenerlo. Al 25′ mura un tiro a botta sicura di Mattia Aramu, salvando i granata. Tenta anche la conclusione in porta, al 30′, su un calcio di punizione ma senza successo. Nei minuti di recupero del primo tempo, inoltre, effettua un ottima chiusura su Ethan Ampadu lanciato verso l’area di rigore della Salernitana.

Fazio, invece, spostato a sinistra, con il rientro di Radovanovic, si propone anche in fase offensiva. Il calcio d’angolo, da cui segue il fallo di rigore di Pietro Ceccaroni, è conquistato proprio dal centrale argentino. La proposizione offensiva non è casuale, infatti, al 18′, guadagna un importante fallo nel area di centrocampo avversario. Addirittura si ripete due minuti dopo, conquistando un angolo degno di ovazione di pubblico. Insieme a Radovanovic disputano una gran prova di attenzione.

Secondo tempo di sacrificio per i centrali

Mister Nicola opta per non cambiare le posizioni dei due difensori. Segnaliamo, al 54′, Radovanovic effettua un’ottima chiusura in area difensiva, in cui respinge un pallone molto pericoloso. Sul gol del Venezia del momentaneo 1-1, forse, Radovanovic poteva anticipare meglio Caldara, nonostante ciò è una delle pochissime sbavature del centrale ex Genoa. Fazio, dopo il pareggio dei veneti, cerca di proporsi maggiormente in fase offensiva, cercando di creare superiorità numerica sulle palle inattive. Al 77′, grandissimo intervento del centrale argentino che ostacola una conclusione di Henry. Nonostante gli assalti finali del Venezia i due centrali sono insuperabili.

La pagella di Ivan Radovanovic

Proponiamo la pagella di Radovanovic in Salernitana-Venezia di SalernoSport24 a cura di Cristiano Pandolfi

Radovanovic – Riesce a tenere a bada Henry quando bazzica nella sua zolla, nonostante lo svantaggio fisico. Provvidenziale quando fa da muro su una conclusione pericolosa in area granata. 6.5


Potrebbe interessarti anche:

- Advertisment -Soluzio di Agos Ducato agenzia di Salerno, prestiti personali, cessione del quinto

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: