martedì 15 11 22
HomeCalcioGuglielmo Stendardo: le dichiarazioni dell'ex granata sulla questione ingaggi

Guglielmo Stendardo: le dichiarazioni dell’ex granata sulla questione ingaggi

- Advertisment -spot_img
Guglielmo Stendardo, ex calciatore di Lazio, Atalanta e Juventus, ha rilasciato alcune dichiarazioni sui possibili tagli degli stipendi dei calciatori. Guglielmo, fratello di Mariano, difensore della Paganese, si è ritirato, ad alti livelli, nel 2017 quando, in Serie A, vestiva la maglia del Pescara. Il centrale difensivo, nato a Napoli nel 1981, esordì nella massima serie, con i partenopei, sul finire della stagione 1997-1998.  Per Stendardo poi anche l’esperienza con la Salernitana, nel torneo cadetto 2002-2003. Da due stagioni Stendardo, opinionista anche per la RAI, gioca, invece, con la LUISS squaadra dilettantistica laziale.

Guglielmo Stendardo, sulla sospensione dei campionati

«Siamo in attesa degli sviluppi della situazione e il campionato italiano è auspicabile possa riprendere, innanzitutto per salvare la sua regolarità. Terminarlo magari anche prorogando il termine dei contratti e posticipando la stagione. Ogni scelta della FIGC lascerebbe degli scontenti e quindi l’ideale, virus permettendo, sarebbe quello di chiudere regolarmente il campionato. Al momento, quindi, le società stanno guardando i loro bilanci e stanno proponendo delle misure. Si parla di 700 milioni di danni che dovranno essere ammortizzati e tra le proposte c’è anche la riduzione degli ingaggi».


La riflessione da avvocato sulla questione stipendi

«I giocatori che guadagnano un certo tipo di ingaggi farebbero una gran cosa, a livello morale, se autonomamente devolvessero una parte dei loro guadagni a scopi benefici. Devo fare però anche un’analisi giuridica, e a livello giuridico le ipotesi finora avanzate dalla Lega Calcio sono prive di fondamento. L’articolo 5 dell’accordo collettivo prevede la sospensione dello stipendio per violazioni contrattuali da parte del giocatore  Senza queste inadempienze la sospensione dello stipendio risulta priva di fondamento giuridico. Altre azioni secondo l’articolo 13 dell’accordo collettivo porterebbero alla rescissione del contratto».
Christian Vitale
Christian Vitalehttps://www.salernosport24.com/author/christian/
Christian Vitale è un giornalista pubblicista che collabora con la Redazione di SalernoSport24 dal dicembre 2019
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: