venerdì 24 05 24
spot_img
HomeSportSCHERMAEsordio in bianco per Gregorio e Landi
spot_img

Esordio in bianco per Gregorio e Landi

spot_img
spot_img

La lunga rincorsa ai Giochi olimpici di Parigi 2024 degli sciabolatori salernitani è iniziata da Algeri: Rossella Gregorio e Michela Landi in pedana per la prima prova stagionale di Coppa del Mondo.

Rossella Gregorio e Michela Landi ad Algeri

Il torneo individuale di sciabola femminile che ha aperto la Coppa del Mondo 2023-2024 si è concluso anzitempo per le due salernitane in lizza, Rossella Gregorio e Michela Landi.

La 21enne dei Carabinieri – seguita a Napoli dai tecnici della Milleculure – è rimasta fuori dal tabellone principale: conclusa la fase preliminare con 3 vittorie in 6 assalti, Landi si è arresa nel primo turno di qualificazione alla rumena Ilinca Pantis, vittoriosa per 15-13.

Qualificata di diritto per via del piazzamento tra le migliori 16 del ranking internazionale, la campionessa italiana della specialità si è invece fermata al primo turno dopo il 15-12 incassato per mano della francese Sarah Noutcha. Non è andata meglio alle altre 8 azzurre in gara, con la pur significativa eccezione di Martina Criscio: la foggiana si è spinta fino ai quarti di finale, dove è stata sconfitta dalla greca Theodora Gkountoura.

Gregorio avrà l’occasione di riscattarsi domenica nel torneo a squadre, in cui il quartetto italiano dovrà macinare punti per mettere al sicuro la partecipazione ai Giochi della prossima estate: al momento, infatti, l’Italia sarebbe qualificata per l’assenza di una seconda squadra del continente americano tra le prime 16 della classifica mondiale.


Potrebbe interessarti anche:


Sabato l’esordio di Michele Gallo

Il nuovo corso della sciabola maschile prenderà il via sabato mattina sempre dalla capitale dell’Algeria. Nella nutrita pattuglia schierata dal CT Nicola Zanotti anche il 22enne Michele Gallo, grande protagonista nella passata stagione con il successo al trofeo “Luxardo” di Padova e il podio in CdM a Varsavia.

spot_img
spot_img
spot_img
Carmine Marino
Carmine Marino
Nato a Battipaglia nel 1986, dal 2004 si è occupato di cronaca, attualità, cultura e sport per «Il settimanale Unico» e «Il Quotidiano della Basilicata». Telecronista di calcio, basket, calcio a cinque e pallavolo per alcune televisioni locali del Basso Salernitano, dal 2016 è speaker di manifestazioni sportive amatoriali di atletica e ciclismo, per le quali cura anche le attività di ufficio stampa. Già collaboratore fisso del «Il Quotidiano del Sud - L'altravoce dei ventenni» e di ventiblog.com, attualmente è caporedattore di SalernoSport24 per gli sport di squadra e le discipline olimpiche. Dal 4 dicembre 2023, è iscritto all'albo dei giornalisti pubblicisti della Campania. Insegnante di italiano e storia nelle scuole superiori, ha pubblicato saggi e recensioni in volumi collettanei e su riviste di storia contemporanea. Dalla primavera del 2023 è socio della Società italiana di storia dello sport.

Notizie popolari