giovedì 13 06 24
spot_img
HomeFrontpageLe parole del Presidente della Figc, Gabriele Gravina, al Social Football Summit
spot_img

Le parole del Presidente della Figc, Gabriele Gravina, al Social Football Summit

spot_img
spot_img

L’ultimo ospite dell’edizione 2022 del Social Football Summit è stato proprio Gabriele Gravina. Il Presidente della Figc ha avuto modo di toccare molti argomenti caldi, tra questi non passa inosservato il possibile inserimento del fuorigioco semiautomatico.

Ecco la strategia per Presidente della Figc Gravina

La Salernitana potrebbe vivere un altro primato. Dopo la prima donna ad arbitrare in Serie A, con i granata protagonisti, la squadra campana potrebbe inaugurare anche l’entrata in gioco del fuorigioco semiautomatico nella sfida col Milan, che si terrà il quattro gennaio 2023.


Ti potrebbero interessare anche:


Ecco le parole del Presidente della FIGC, Gabriele Gravina, sull’introduzione del fuorigioco semiautomatico, come riportato da Sky Sport:

«Siamo fuoristrada se pensiamo che con il fuorigioco semi automatico non ci saranno più errori”. Stiamo creando aspettative che potrebbero non centrare il tema: la sperimentazione parte il giorno in cui la tecnologia sarà completata con le telecamere sui campi, quando gli operatori saranno formati e quando saremo pronti. Faremo in modo che tutto parta 4 gennaio, quando saranno chiusi i mondiali. Questo è il piano».

Il Presidente della Figc ha tenuto a rilasciare anche le seguenti dichiarazioni in merito al gol annullato in Juventus-Salernitana:

«Errore in Juve-Salernitana? La tecnologia, quindi VAR e A-VAR, non può rendere infallibili le decisioni arbitrali. C’è stata una riduzione di errori drastica, siamo allo 0,5% di errori. L’episodio di Juve-Salernitana è stato strumentalizzato moltissimo, un episodio che non meritava questa enfasi. Addirittura, si è parlato di malafede». 

«Noi abbiamo avuto a disposizione immagini che ci producono, ma il VAR non ha potuto vedere quelle immagini. È stata una riflessione ampia, che si è riversata anche sulle scelte politiche della produzione delle immagini. Certo che si può migliorare, ma ci sono norme a livello internazionale che ci limitano».

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Notizie popolari