giovedì 30 05 24
spot_img
HomeSalernitanaGrassadonia: "La mia città non è questa, un gesto ignobile non può...
spot_img

Grassadonia: “La mia città non è questa, un gesto ignobile non può macchiarla”

spot_img
spot_img

Gianluca Grassadonia, tecnico del Pescara, torna sulla questione che ha visto sua figlia aggredita verbalmente da ignoti. La Salernitana è di scena allo stadio “Adriatico” e cerca la zampata vincente per chiudere il discorso promozione.

Gianluca Grassadonia a RAISport

L’allenatore del Pescara, ai microfoni di RAISport, torna sulla vicenda che ha coinvolto la sua famiglia.

«Ringrazio la città di Salerno, ringrazio il club. Un gesto deprecabile che non può certo sporcare l’immagine della mia città».

Sua moglie ha parlato di andare via da Salerno.

«A caldo si possono dire tante cose. Ma Salerno non è certo questa, è la mia città e so bene che è una città civile e passionale. Quello che è successo non può e non deve sporcarne l’immagine e il lavoro fatto dal club granata in questo campionato, la loro posizione in classifica è assolutamente meritata».

All’ingresso in campo delle due squadre, tutto lo staff della Salernitana ha fatto sentire la sua vicinanza al tecnico salernitano.

spot_img
spot_img
spot_img

Notizie popolari