lunedì 20 06 22
incrementa i profili social con follower instagram facebook tiktok italiani

HomeCalcioGiada Palumbo: "Futsal Fure Cup? Vissuta l’esperienza più bella della carriera"

Giada Palumbo: “Futsal Fure Cup? Vissuta l’esperienza più bella della carriera”

La prima edizione della Futsal Fure Cup, torneo con tantissime giovani interessanti del mondo del futsal italiano, porterà un ricordo forte nella mente di Giada Palumbo.
La calcettista classe 2004 della Salernitana Femminile 1970, che ha vestito la casacca della rappresentativa del Centro-Sud, che ha cosi commentato l’esperienza da poco conclusa.

Giada Palumbo sull’esperienza da poco conclusa

È stata assolutamente l’esperienza più bella della mia carriera sportiva da quando ho iniziato a giocare. Sono stati dei giorni intensi ed entusiasmanti, ricchi di emozioni. Ancora non riesco a realizzare tutto, era un sogno poter giocare all’Emilia-Romagna Arena di Salsomaggiore e realizzarlo è un qualcosa di bellissimo. Quel palazzetto è magnifico e va vissuto dal vivo per capire davvero tutte le emozioni che può trasmettere”.

Gli incontri speciali e i ringraziamenti

“Incontrare persone come Arianna Pomposelli, Francesca Salvatore e Massimiliano Bellarte è stato un grandissimo piacere ed onore per me. Mi è stata data una grandissima opportunità e spero di aver sfruttato al meglio tutto il tempo che mi è stato concesso onorando non solo la Campania, ma anche la mia società. Voglio ringraziare il mio Presidente Domenico Pizzicara perché senza la sua fiducia oggi non sarei la calcettista che sono. Un grazie anche ai Mister cui ho avuto modo di crescere anno dopo anno e soprattutto quelli della grande famiglia granata”.

La prima volta non si scorda mai

“Questa è stata la mia prima volta in rappresentativa, porterò con me ogni singolo momento di questa esperienza che farò mio e aggiungerò al mio bagaglio personale. Ho conosciuto persone magnifiche, ragazze bravissime in campo e fuori. Sapevo già che il livello in queste regioni fosse molto alto ed ora ne ho avuto la conferma. A loro vanno i miei più vivi complimenti e ringraziamenti per tutto quello che sono riuscite a trasmettermi in questi giorni. Rimane un po’ di amaro in bocca per come sia andata la finale ma questa è la dura legge di questo meraviglioso sport. Complimenti alle nostre avversarie”.

Giada Palumbo sulla manifestazione

“Ci tenevo a ringraziare i mister, Giorgio Regni, Mario Mura e Silvana Macchia per la loro professionalità e disponibilità. Ho cercato di apprendere e fare mio ogni consiglio che mi è stato dato non solo qui a Salsomaggiore ma anche negli stage a San Sebastiano ed a Roma. Alle mie compagne auguro di rivederci presto e di realizzare tutti i propri sogni, tutte loro hanno grandissime capacità e sono convinta che il futuro di questo sport sia assolutamente in ottime mani. Aggiungo al mio bagaglio personale un’esperienza che mi ha sicuramente fatto crescere e che spero sia solo un punto di inizio per quella che sarà il mio futuro sportivo”.

Occhio alla prossima stagione

“Adesso ci prepariamo bene per quella che sarà la prossima stagione, più cariche di prime e con la consapevolezza che il duro lavoro, i sacrifici e la determinazione alla fine ripagano sempre. Ci tenevo a ringraziare i miei genitori, a loro devo ogni cosa. Li ringrazio per tutti i sacrifici che hanno fatto in questi anni per permettermi di inseguire la mia passione e spero di averli resi fieri ed orgogliosi di me”.


Ti potrebbero interessare anche:

Christian Vitale
Christian Vitalehttps://www.salernosport24.com/author/christian/
Christian Vitale è un giornalista pubblicista che collabora con la Redazione di SalernoSport24 dal dicembre 2019
- Advertisment -Soluzio di Agos Ducato agenzia di Salerno, prestiti personali, cessione del quinto

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: