domenica 26 05 24
spot_img
HomeCalcioGaetano Del Chierico del Buccino Volcei fa chiarezza
spot_img

Gaetano Del Chierico del Buccino Volcei fa chiarezza

spot_img
spot_img

Ancora non si sono dissipate le polemiche per quanto deciso dal Giudice sportivo per quanto riguarda la vittoria decisa a tavolino in favore del Buccino, e Del Chierico vuol fare chiarezza. A tale proposito il presidente del club rossonero ci ha inviato una lettera che pubblichiamo in maniera integrale.

Buccino Volcei, la lettera di Del Chierico

Sul campo il suo Buccino aveva perso ad Agropoli, ma in quella gara qualcuno non doveva essere in campo, punto. In sostanza questo è successo. Una partita sub judice non può considerarsi una gara giocata, il giudizio, appunto deve essere ancora prescritto. Questo dice il CGS (Codice Giustizia Sportiva).

codice-giustizia-sportiva
Il comma 4 dell’articolo 21 del CGS | ph: FIGC

Così il presidente, Gaetano Del Chierico, che di mestiere fa l’avvocato:

Non intendo proporre interpretazioni normative del codice di giustizia sportiva o addentrarmi in esegesi complesse a sostegno delle ragioni di parte, ma spero di illustrare con semplicità e chiarezza il contenuto dell’articolo 21 comma 4 CGS.
“Le gare con riferimento alle quali le sanzioni a carico dei calciatori e dei tecnici si considerano scontate sono quelle che si sono concluse con un risultato valido agli effetti della classifica…..”.
Ebbene, quando il risultato di una partita non viene omologato a seguito della presentazione di un ricorso la gara ancorché disputata, al momento non è considerata valida ai fini della classifica.
La sanzione della squalifica non si intende al momento scontata, fino a quando non interverrà la decisione del Giudice Sportivo, pubblicata sul Comunicato Ufficiale, che indipendentemente dall’accoglimento o meno del ricorso, produrrà un effetto immediato di validazione della partita il cui risultato non era stato omologato.
Il giocatore non impiegato nella gara sub iudice perché squalificato non ha scontato la sanzione e dovrà scontare la squalifica nella prima gara utile ai fini della classifica.
Se la partita sub iudice si è giocata di mercoledì e sul comunicato ufficiale del venerdì è stata data formale conoscenza alle società che il risultato maturato sul campo non è stato omologato, la sanzione della squalifica non si intende scontata ed il giocatore squalificato non potrà essere schierato in campo la domenica.
Questa è la norma, di immediata e semplice lettura.

spot_img
spot_img
spot_img

Notizie popolari