martedì 25 06 24
spot_img
HomeCalciomercatoFlop Mazzocchi, Botheim re in Svezia: cadute e rinascite degli ex granata
spot_img

Flop Mazzocchi, Botheim re in Svezia: cadute e rinascite degli ex granata

spot_img
spot_img

Nel corso dell’ultima finestra di mercato, molti calciatori hanno lasciato la Salernitana: ora, alcuni di loro alzano trofei, mentre altri steccano clamorosamente.

Salernitana, le cessioni del mercato invernale

La Salernitana ha ceduto otto calciatori a gennaio: il nome più pesante fu sicuramente quello di Pasquale Mazzocchi, volato a Napoli per 3 milioni di euro. Il laterale, una volta tornato nella propria città, non ha inciso, partecipando alla stagione disastrosa dei partenopei. Chi, invece, ha raggiunto un importante traguardo è stato Dylan Bronn, il quale, ritrovando continuità in Svizzera, ha riconquistato la nazionale. Dopo la finale di Coppa di Svizzera, infatti, il centrale si unirà alla selezione tunisina per le gare di qualificazione ai prossimi Mondiali.


Potrebbe interessarti anche:


Finale di stagione in crescendo anche per Daniliuc, che al Salisburgo è rinato, giocando da titolare il girone di ritorno di un campionato perso all’ultimo metro contro lo Sturm Graz. L’austriaco potrebbe essere riscattato, così come Trivante Stewart, titolarissimo allo Javor-Matis, in Serbia. Tutto dipenderà dal risultato del ritorno dei playout, che vedrà la squadra del giamaicano impegnata sul campo del Tekstilac, dopo aver perso di misura in casa. Anche Erik Botehim sembrerebbe aver trovato la propria dimensione: in Svezia, ha segnato 11 gol in 17 presenze (tra campionato e coppa) servendo anche 5 assist.

Difficoltà di ambientamento

Diversi i discorsi riguardanti Lovato, Bohinen e Cabral. Il primo ha giocato solo 5 gare da titolare con la maglia del Torino, mentre il secondo, a Genova, è sceso in campo solo da subentrato. Cabral, in teoria, avrebbe vinto la Conference League con la maglia dell’Olympiakos, ma il suo nome non figurava nella lista dei convocabili per la suddetta competizione. Inoltre, ha raccolto solo 4 presenze, rimanendo sugli spalti per gran parte dei mesi trascorsi in Grecia.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Notizie popolari