venerdì 09 12 22
HomeCalcioFIGC, il Consiglio federale blocca le multiproprietà

FIGC, il Consiglio federale blocca le multiproprietà

- Advertisment -spot_img

La FIGC, nel consiglio federale odierno ha deciso di vietare le multiproprietà. Varata anche una modifica all’articolo 16 delle Noif che non consentirà la partecipazione a competizioni fuori dal giro UEFA e FIFA.

FIGC: Il Consiglio federale blocca multiproprietà

Nel corso del Consiglio federale odierno della FIGC, è stata approvata una modifica all’articolo 16 delle Noif volto ha sfiduciare qualsiasi tentativo di “golpe” in stile SuperLeague ai danni del sistema calcistico nazionale; non sarà consentita la partecipazione a competizioni non approvate da UEFA e FIFA. Si è discusso, poi, di nuovi possibili format per i campionati nazionali oltreché della possibilità di avere tifosi allo stadio per la finale di Coppa Italia tra Atalanta e Juventus.

Tra le altre, si è dibattuto anche sul tema delle multiproprietà, con il Consiglio federale che ha deliberato l’intenzione di vietare a qualsiasi soggetto di controllare più di una società tra i campionati professionistici. Il divieto farà eco anche su eventuali società dilettantistiche, interessate da multiproprietà, intenzionate al salto tra i professionisti.

Ha affermato il presidente Gravina: «Abbiamo voluto una modifica regolamentare importante, non sarà più consentita la multiproprietà nel mondo del calcio, nel mondo professionistico o nel mondo dilettantistico, salvaguardando i diritti già acquisiti».


Potrebbe interessarti anche:

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: